Pubblicato il: martedì 19 Maggio, 2015

Ribaudo Pd: “Insufficienti i 27,4 milioni di euro per la viabilità secondaria rispetto ai 345 milioni chiesti”

ars-palazzo-normanni“Rispetto ai 345 milioni di euro chiesti dalla Regione Sicilia per fronteggiare i danni causati negli scorsi mesi dal maltempo, se da un lato esprimo apprezzamento per le somme stanziate per l’A19, dall’altro reputo insufficienti i 27,4 milioni di euro di fondi della Protezione civile nazionale previsti dal Consiglio dei Ministri per affrontare le principali emergenze viarie nella zona delle Madonie, del Corleonese e di altre arterie secondarie dell’Isola. Lo afferma in una nota il deputato del Pd Franco Ribaudo, membro della Commissione Parlamentare per le Questioni Regionali.

“E’ evidente – continua il parlamentare siciliano – che lo stanziamento del solo 7% delle somme richieste non potrà assicurare i principali interventi di ripristino e manutenzione nelle strade provinciali e secondarie, così come i danni alle abitazioni e all’agricoltura. Ho già presentato una interpellanza urgente al Presidente del Consiglio Renzi nella qualità di responsabile della Protezione Civile Nazionale, sottoscritta da tutti i parlamentari siciliani, affinchè il Governo metta le risorse sufficienti per fronteggiare l’emergenza, concedendo inoltre la deroga al Patto di Stabilità ai Comuni che hanno la disponibilità di risorse proprie. Si utilizzino subito – conclude Franco Ribaudo – le risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC), ex Fondo per le aree sottoutilizzate (FAS). Più volte, negli scorsi anni la Sicilia si è vista privare di tali risorse perché utilizzate dallo Stato per spese correnti per far fronte alle emergenze in altre aree del Paese (pagamento quote latte, ammortizzatori sociali). Adesso basta: non c’è più tempo da perdere, i cittadini, gli agricoltori e gli allevatori siciliani non possono più attendere”.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace