Pubblicato il: giovedì 29 Dicembre, 2022
Si prosegue con White and Wine Christmas

CASTIGLIONE DI SICILIA – Eventi Natalizi al Castello di Lauria e all’Enoteca Regionale

Al Castello di Lauria per alcuni degli eventi natalizi 2022.  Il primo appuntamento è stato martedì 27 con una delle tappe della rassegna “Echi d’infinito” che punta a trasmettere il significato universale del Natale e il valore della Maternità,messaggio ispiratore e portante Celebrando la Natività, tra parole, musica e arti ad Oriente e Occidente”, manifestazione promossa dall’Assessorato Regionale  dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana in occasione delle Festività natalizie e che insieme a Castiglione vede le altre iniziative a Partanna (Tp) e Milazzo (Me). In tale visione “Echi d’infinito” propone otto appuntamenti in tutta la Sicilia, di cui tre rivolti alla valorizzazione del patrimonio dei castelli attraverso l’arte contemporanea,in collaborazione con il Museo Internazionale delle Marionette – l’Opera dei Pupi che racconta storie di epoca medievale. In questo contesto sono state inserite pure delle degustazioni dei vini del territorio del’Etna, curate dalla Federazione Nazionale delle Strade del Vino e che per l’occasione ha visto partecipare nella tappa castiglionese Gori Sparacino direttore  della  stessa Federazione. Al Castello di Lauria quindi restano esposte ancora le opere “Luce dell’alba” di Giuseppe Trovato.

Da mercoledì 28 invece riflettori accesi  sulla rassegna musicale “White and Wine Christmas”. Protagonista l’Enoteca Regionale per la Sicilia Orientale che ospita i tre  appuntamenti in programma condotti da Ruggero Sardo  e che mercoledì ha visto già esibirsi il cantautore Santi Scarcella. Non solo musica quindi per  “White and Wine Christmas”, dove durante tutte le serate il sommelier Roberto Raciti, componente anche del CdA dell’Enoteca, introdurrà al salotto enogastronomico tematico sui vini dell’Etna con vere e proprie masterclass, la prima delle quali è stata riservata alle bollicine, gli spumanti del vulcano. Staserà, giovedì 29, invece è la volta del cantastorie Luigi Di Pino, e della masterclass riservata ai vini rossi. A chiudere il ciclo di eventi ci sarà venerdì 30 dicembre la cantante Giada e l’appuntamento con i vini bianchi. Il Castello trasformato in suggestiva location  di eventi, vetrina promozionale dei prodotti tipici del territorio, salotto artistico culturale.Il ciclo di manifestazioni, che vede la collaborazione del Comune, Uno dei Borghi più Belli d’Italia, diventa l’occasione allo stesso tempo per valorizzare il sito del Castello, di cui in questi giorni, grazie anche all’iniziativa dell’Assessorato Regionale ai Beni Culturali, ha  visto l’interesse della stampa nazionale e intere pagine dedicate agli eventi citati.  

L’ingresso è gratuito.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace