Pubblicato il: giovedì 27 Ottobre, 2022
lunedì 7 novembre

TAORMINA – Convegno annuale dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto

Sostenibilità e innovazione: il binario su cui corre la sfida della ristorazione italiana. Questo il tema del Convegno annuale dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto (AdG)) in programma lunedì 7 novembre nella splendida cornice siciliana di Taormina.

Un momento di incontro che riunisce gli Associati provenienti dall’Italia e dall’estero e che rappresenta una speciale occasione per fare il punto sullo scenario attuale del comparto andando a delineare le possibili linee guida del suo futuro. Con due imprescindibili macro-focus dettati dall’attualità: la gestione del personale e la necessità di innovare.

A partire dalle ore 16 del 7 novembre – introdotti dal Presidente degli Ambasciatori del Gusto Alessandro Gilmozzi – calcheranno il palco del Palazzetto dei Congressi cuochi, imprenditori, manager e docenti universitari: un melting-pot di professionalità di cui AdG è da sempre un privilegiato portavoce nazionale, che ben spiega la complessità del settore e la necessità, oggi quanto mai urgente, di adottare per la sua trattazione un approccio multidisciplinare.

Una prospettiva differente che partendo dallo stato di fatto, ovvero da uno scenario socio-economico e occupazionale che non può – e forse non potrà più – combaciare con quello pre-pandemico esplora “cosa”, e “come”, è possibile fare per superare con successo e soddisfazione questa nuova sfida epocale che la ristorazione ha di fronte.

Gli interventi

Ad aprire i lavori sarà l’Ambasciatore del Gusto e Chef-Patron Enrico Bartolini che renderà omaggio al talento e al territorio, le due cifre distintive della sua visione. Il tema del personale sarà esplorato a tutto tondo: da un punto di vista manageriale, grazie alle testimonianze personali dell’Ambasciatrice del Gusto e manager Ilaria Puddu e di Aya Yamamoto, , sotto l’aspetto sociologico grazie alla riflessione sul gap intergenerazionale proposta dall’Ambasciatrice del Gusto e Professoressa di antropologia Elisabetta Moro, e con una visione tecnico-operativa grazie allo scenario delineato dall’esperto vertical leader ho.re.ca. di ManpowerGroup, Stefano Pregel.

L’Ambasciatore del Gusto e imprenditore Vittorio Borgia porterà sul palco una riflessione sui vantaggi che la digitalizzazione offre alle aziende della ristorazione condividendo la sua esperienza di innovatore in tema di cashless. Infine, a ulteriore conferma della capacità di AdG di fare squadra e dialogare con i massimi esponenti del settore, al Convegno interverrà Paola Sarco, Exhibitions manager di TUTTOFOOD Fiera Milano che proprio insieme al Presidente AdG Alessandro Gilmozzi annuncerà un importante nuovo progetto.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace