Pubblicato il: giovedì 1 Settembre, 2022
Al via la Vinimilo 2022

MILO (Ct) – Nel borgo della musica sono già 19 le cantine

Grande emozione a ViniMilo 2022 per il “battesimo” dei nuovi piccoli produttori – adesso sono in diciannove a cimentarsi con l’Etna Bianco Superiore Doc – fra cui spiccano una decina di trentenni che hanno raccolto il testimone di aziende familiari consolidate o che, proprietari di piccoli terreni nelle contrade di Volpare, Praino, Rinazzo, Caselle hanno deciso di uscire dall’anonimato, rifare gli impianti – alcuni secondo la tecnica tradizionale dell’alberello etneo – e produrre il loro vino, con nome e cognome.

Un paesaggio, quello di Milo – ridisegnato, quasi ricamato, dai filari di vigne nelle colline e negli anfiteatri naturali sul mare e dai muretti a secco in pietra lavica – che premia la visione e il sogno di molti. A cominciare dal sindaco, Alfio Cosentino, che commenta con emozione: “I numeri sono incoraggianti: se fino a una decina di anni fa le aziende di Milo erano appena tre, adesso sono quasi venti. E per me vedere questi giovani tornare a lavorare la vigna di famiglia è una soddisfazione immensa: anche perché per un sindaco significa garanzia di presidio del territorio, significa “cura” per dirla con Battiato, e tutela del paesaggio”.

Le aziende che producono a Milo sono adesso Barone di Villagrande, Benanti Viticoltori, I Vigneri di Salvo Foti, Tenute di Nuna, Eredi Di Maio, Curtaz Eredi di Maio, Cantine Iuppa, Maugeri, Gaetano Russo Bianco di Cava, Azienda agricola Alfio Cosentino, Azienda agricola A Massara, Tre.mi.la di Gloria di Paola, Cantine Edomè di Paola Cianci, Pietradolce di Michele e Mario Faro, Cantine di Nessuno, Cantina Calcagno, I Custodi delle vigne dell’Etna, Sive Natura di Giuseppe Paoli e Tenute di Fessina.

La manifestazione, presentata alla stampa lunedì, ha aperto i battenti lo stesso giorno con un affollato incontro di carattere divulgativo dedicato all’EBS (l’Etna Bianco superiore DOC, da uve carricante coltivate solo a Milo) e che ha visto i contributi del vulcanologo Stefano Branca (INGV Ct) e del botanico Pietro Minissale. Entrambi hanno appassionato il pubblico con una narrazione che ha “radiografato” il territorio di Milo sotto il profilo geologico (la zona è nata da un collasso di materiale lavico circa 15mila anni fa) e botanico, con la descrizione della flora che dagli alberi millenari (come l’Ilice di Carrinu) fino alle più anonime piante spontanee contribuiscono a creare l’ecosistema che incide sulle qualità organolettiche dell’Etna Bianco Superiore Doc. Fra gli interventi, moderati da Turi Caggegi, quello di Seby Costanzo, produttore e vicepresidente del Consorzio Etna Doc – ente che a ViniMilo promuove il sabato 3 e 10 delle mini lezioni di avvicinamento al vino e al bere consapevole per curiosi e neofiti – e quello di Vittorio Cardaci, sommelier, che ha sottolineato la straordinaria evoluzione di ViniMilo: “Forse l’unica manifestazioni siciliana così longeva eppure capace di innovarsi e adeguarsi alle nuove istanze contemporanee: la sostenibilità dei calici di vetro e l’autorevolezza dei vini imbottigliati contro bicchieri di plastica e botti di vino sfuso degli anni settanta e ottanta”.

Gli appuntamenti dal 31 agosto al 4 settembre. La degustazione comparata dei bianchi dell’Etna con i grandi bianchi nazionali e internazionali, e poi l’esplorazione sensoriale di vini etnei della vendemmia 2012, ossia con 10 anni di maturazione prima di essere stappati e sorseggiati. Sold out da alcuni giorni, le due tradizionali degustazioni guidate organizzate da Benanti (1/9) e da I Vigneri, oggi 31 agosto, avviano le masterclass d’autore a ViniMilo 2022, 42/a edizione dello storico appuntamento pre vendemmia dedicato alla cultura – e alla coltura – del vino sull’Etna che da quest’anno ospita anche eccellenze agroalimentari da tutta l’isola. Numerose, nell’arco delle due settimane le masterclass insieme ai laboratori del gusto e alle cene gourmet organizzate dalle associazioni di sommelier per i wine lovers che a fine estate si ritrovano sull’Etna.

Con APO spazio all’oro verde della Sicilia, con gli olii extravergine d’oliva della guida Slow Food 2022 oltre a prodotti tipici. Venerdì 2 e sabato 3 in programma l’Enoteca Letteraria con la presentazione di libri dedicati al mondo del vino e la conoscenza di alcuni produttori. Sabato mattina Legambiente coinvolgerà le famiglie per la pulizia del bosco mentre i bimbi potranno cavalcare gli asinelli di Asilat. Nel pomeriggio e per i due weekend torna dalle 18 in piazza Belvedere l’Isola del Gusto con i prodotti tipici da tutta la regione, i presidi Slow Food, bio, km zero e lo street food siciliano con presidi da abbinare alla ricca carta dei vini del banco assaggia cura della Strada del Vino e del Consorzio Etna Doc. Oltre 150 etichette dell’Etna (bianchi rossi, rosati e spumanti), una sezione “dedicata” ai bianchi di Milo e quest’anno una ricca selezione di vini siciliani d’eccellenza scelti fra i soci di Assovini Sicilia. La domenica l’Isola del gusto apre alle 10, mentre l’Enoteca dalle 18.30.

Gli amanti dell’arte e delle passeggiate nel verde ameranno invece la proposta dell’associazione Mindart dedicata alle opere di land-art del maestro Bonanno. Dopo le installazioni “Incontro di vite” da Barone di Villagrande e “Intrecci” da I Vigneri, è la volta di “Intervallo” nella vigna Benanti di Rinazzu, frazione di Milo. “Un terrazzo naturale quasi a strapiombo sul mare dove il maestro – spiega la storica dell’arte Laura Cavallaro, curatrice del progetto “Alle Radici” – ha creato fra le rocce laviche uno spazio conviviale nel cuore dei vigneti, un “Intervallo” in cui l’Uomo e la Natura possano celebrare il loro incontro”. Tutto il programma su www.vinimilo.it

VINIMILO A SORSI | dal mercoledì 31 agosto a domenica 4 settembre

31/08 ETNA 10 ANNI FA, 18.30 Centro Servizi

Da un’idea di Salvo Foti, tradizionale appuntamento di Vinimilo. Degustazione alla cieca di vini della vendemmia 2012 con la guida di Federico Latteri. Le cantine sono Benanti, Calcagno, Federico Graziani, Feudo Cavaliere, I Custodi delle vigne dell’Etna, Masseria Setteporte, Pietradolce, Quantico, Tenute di Fessina, Cantine Russo e vino intruso (stessa annata, caratteristiche simili, ma di un altro territorio)

01/09 ETNA FRA I GRANDI BIANCHI, h. 19 Centro Servizi

Da un’idea di Benanti Viticoltori tradizionale appuntamento di Vinimilo. Degustazione comparata che vede fronteggiarsi calici dell’Etna “contro” calici di prestigiose etichette europee. Conduce Federico Latteri. I vini in degustazione sono:

Maison La Chablisienne – Chablis 1er cru “Les Lys” 2018
Château de Tracy – Pouilly-Fumé “101 Rangs” 2017
Domaine Michelot – Meursault 1er cru “Genevrières” 2018
Chateau de Villeneuve – Saumur Blanc 2021
Domaine Gitton – Sancerre cuvée “Galinot – Silex” 2018
Domaine Leflaive – Pouilly Fuisse’ 2018
Clemens Busch – Riesling Falkenlay 2019
Christmann – Riesling GIMMELDINGER KAPELLENBERG 2020
Peter Jacob Kuhn – Riesling RIESLING HENDELBERG ERSTE LAGE 2020
Benanti – Etna Bianco Superiore Contrada Rinazzo 2020
Benanti – Etna Bianco Superiore Pietra Marina 2017
Barone di Villagrande – Etna Bianco Superiore Contrada Villagrande 2018
I Vigneri di Salvo Foti – Etna Bianco Superiore VignaDiMilo 2020
Federico Curtaz-Eredi Di Maio – Etna Bianco Superiore Kudos 2018
Tenuta di Fessina – Etna Bianco Il Musmeci Contrada Caselle 2019

02/09 MASTER CLASS VERSANTE EST, h. 19.30 Centro Servizi

Degustazione guidata dei vini di 9 aziende del versante Est dell’Etna

Murgo, Villagrande, Biondi, Gambino, I Vigneri, Benanti, Mannino dei Plachi, Terra Costantino, Nicosia. Info su sito

Weekend 3/4 settembre e 10/11 settembre

I S O L A   D E L   G U S T O   |   E N O T E C A   A L L’ A P E R T O

In piazza Belvedere e dintorni a Milo torna l’Isola del Gusto, la festa pre-vendemmia dell’Etna con i prodotti tipici da tutta la regione, i presidi Slow Food, bio, km zero e lo street food siciliano. L’Enoteca all’aperto con la ricca carta dei vini del banco assaggi. Oltre 150 etichette dell’Etna (bianchi rossi, rosati e spumanti), una sezione “dedicata” ai bianchi di Milo e quest’anno anche alcune produzioni siciliane d’eccellenza scelte fra i soci di Assovini Sicilia. L’Enoteca è a cura della Strada del Vino e del Consorzio Etna Doc mentre i vini saranno serviti da sommelier FISAR e ONAV. Orari: sabato 18-24. Domenica Isola del Gusto 10-24; Enoteca all’aperto 18-24. Info sul sito.

03/09 e 10/09 ETNA DOC PER TUTTI, h. 18 Museo Virtuale

Alla scoperta dei vini del vulcano. Percorso di avviamento al vino a cura del Consorzio Etna Doc con degustazioni guidate e l’invito al bere consapevole. Introduce Maurizio Lunetta, direttore Consorzio Etna Doc. Conduce Valeria Lopis, giornalista e sommelier. Info sul sito

03/09 MILO E LE SFUMATURE DEL CARRICANTE, h.18 Centro Servizi

Seconda edizione della degustazione condotta da Gioele Micali, delegato AIS Taormina.

Intervengono Alfio Cosentino, sindaco di Milo; Maurizio Lunetta, direttore Consorzio Etna Doc; Gina Russo, presidente Strada del Vino e dei Sapori dell’Etna. A cura di Ais Taormina. Saranno presenti tutti i produttori dei vini in degustazione

Azienda Agricola A Massara – Etna Bianco Superiore Picchi Contrada Praino 2021
Azienda Agricola Gaetano Russo – Etna Bianco Superiore Bianco di Cava Contrada Praino 2018
Azienda Vinicola Alfio Cosentino – Etna Bianco Superiore Vigna Don Paolo 2020
Azienda Vinicola Iuppa – Etna Bianco Superiore Lindo 2020
Barone di Villagrande – Etna Bianco Superiore Contrada Villagrande 2018
Benanti – Etna Bianco Superiore Contrada Rinazzo 2020
Calcagno – Etna Bianco Superiore PrimaZappa 2020
Cantine di Nessuno – Etna Bianco Superiore Milus 2020
Cantine Edomè – Etna Bianco Superiore Aitna 2021
Eredi Di Maio – Etna Bianco Superiore Affiu 2020
Federico Curtaz / Eredi Di Maio – Etna Bianco Superiore Kudos 2018
I Vigneri – Etna Bianco Aurora 2021
Maugeri – Etna Bianco Superiore Contrada Volpare 2020
Pietradolce – Terre Siciliane IGT Carricante Sant’Andrea 2017
Sive Natura – Etna Bianco Superiore Bianco Milo di Caselle 2019
Società Agricola Src – Terre Siciliane IGT Rinazzo 2021
Tenuta di Fessina – Etna Bianco Erse 2021
Tenute di Nuna – Etna Bianco Superiore Nuna 2020
Tre.Mi.La – Vino Bianco IGT Terre Siciliane GenerAzioni 2021

04/09 ROSA, ROSAE ROSAE, h. 20.30 Barone di Villagrande

Cena d’autore con declinazioni del Rosato Siciliano nella suggestiva location del Wine Resort Barone di Villagrande. Quattro rosati abbinati ad altrettante ricette dove il protagonista – dall’antipasto al dolce – è il pomodoro nelle innumerevoli varianti e cultivar. Lo chef è Vittorio Caruso e i vini sono stati scelti dai Maestri assaggiatori di ONAV Catania. Info sul sito.

ENOTECA LETTERARIA venerdì 2 e sabato 3 settembre, dalle 18.30 Terrazza del Municipio

Civiltà del vino sul vulcano, sentieri naturalistici dell’Etna, valle dell’Alcantara e Grand Tour, infine, sono i temi degli incontri con autori, editori e produttori di vino per l’Enoteca Letteraria.

2/9 h.18.30 Antonio Sozzi, “Alkantara. Un ponte sul fiume” (Gaeditori, 2021) Con l’autore sarà presente anche l’editore Antonello La Piana, conduce Paolo Sessa. Il vino: interviene Renato Maugeri (Maugeri)

2/9 h. 19.30 Antonio Patanè, “L’oro rosso dell’Etna” (Tip. Bracchi, 2019). Con l’autore sarà presente anche Gaetano Aprile, direttore IRVO, conduce Giuseppe Lazzaro Danzuso. Il vino: interviene Salvo Foti (I Vigneri). Al termine omaggio musicale del maestro Agatino Scuderi e Gloria Pafumi “Sudamerica”.

3/9 h. 18.30 Grazia Pitruzzella, “Sentiero Italia CAI-Sicilia. Da Trapani a Messina” (Idea Montagna, 2021). Interviene l’autrice, conduce Giuseppe Riggio. Il vino: Novella Trantino (Tenute di Nuna)

3/9 h. 19.30 Maria Lionti, “Il Grand Tour dell’Etna” (Bonfirraro Editore, 2022). Con interviene l’autrice, conduce Giuseppe Riggio. Il vino: Angelo Iuppa (Iuppa). Info sul sito.

PULIAMO IL MONDO 2022 SULL’ETNA, sabato 3 settembre h. 9 Via Miscarello Salice

Per bambini e famiglie il progetto di Legambiente nel bosco di Milo con didattica ambientale e passeggiate sul dorso degli asini (grooming) dell’azienda Asilat. Raduno dei partecipanti alle 9, pulizia del bosco dagli pneumatici. A cura di Legambiente Sicilia, Legambiente Circolo etneo APS e Legambiente Acireale. Info sul sito.

ALLE RADICI, domenica 4 e 11 settembre, h.17

Itinerario in vigna e in cantina alla scoperta delle installazioni di land art del maestro Alfio Bonanno.

La novità 2022 è “Intervallo” (2021, legno di castagno, 35 mq) nella vigna dell’azienda Benanti in contrada Rinazzo, dove le viti ad alberello si riappropriano del terreno e inattesi tratti di colate laviche emergono dal suolo. Qui Alfio Bonanno ha immaginato uno spazio conviviale nel cuore dei vigneti, un “Intervallo” in cui l’uomo e la natura possano celebrare il loro incontro. Un’installazione intesa come luogo da vivere, come sosta, come fine e inizio, come ponte. Un palcoscenico in cui l’Etna e il mare si guardano creando una straordinaria cornice. L’opera si aggiunge alle due già realizzate da I Vigneri e da Barone di Villagrande. A cura dell’associazione Mindart. Su prenotazione.

LE CANTINE PARTNER DI VINIMILO 2022

Barone di Villagrande, Benanti Viticoltori, I Vigneri, Terre di Nuna, Cantine Iuppa, Maugeri, Bianco di Cava.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace