Pubblicato il: sabato 28 Maggio, 2022
Birdwatching e l’avvistamento di specie protette per gli appassionati

MARINA DI BUTERA (Cl) – Riapre il Sikania Resort con 218 camere sul Mediterraneo

Con un investimento di oltre 500.000 euro per la realizzazione di un impianto fotovoltaico di ultima generazione per l’autoproduzione dell’energia elettrica da fonte solare, il Sikania Resort riapre per la stagione 2022 con l’obiettivo di contribuire a ridurre l’inquinamento ambientale e limitare il più possibile l’approvvigionamento elettrico da gas e petrolio. Un’ospitalità sempre più green quella del Resort di Marina di Butera, immerso nell’oasi naturale della Tenutella e rispettoso dell’ecosistema naturale a certificazione SIC – sito di interesse comunitario – volto a preservare l’habitat naturale delle specie animali e vegetali del territorio e a tutelarne la biodiversità. Le sue camere, proiettate sulla costa sabbiosa di Marina di Butera e pervase dalle essenze legnose della vegetazione circostante, abbracciano il riposo dopo una giornata trascorsa in piscina, nella spiaggia privata, o sui campi da tennis, beach volley, calcetto, calcio e bocce del Resort.  Orientati all’ecologia anche i laboratori manuali dedicati ai bambini: per familiarizzare con creatività – per esempio dal guscio d’uovo o dai colori ottenuti con bucce di frutta o verdura – alla naturalezza degli ingredienti e alle loro proprietà intrinseche. Genuinità e freschezza i cardini della proposta ristorativa, che comprende due ristoranti con piatti della migliore cucina siciliana, oltre a una pizzeria per diversificare gustosamente le proposte del menù del giorno, e un nuovissimo Grill Restaurant sulla spiaggia con pesce fresco grigliato a vista in abbinamento a una selezione di etichette dalle cantine del territorio.

Con una struttura pacificamente innestata nel territorio e un impatto energetico ridottissimo, il Sikania Resort di Marina di Butera rinnova l’ospitalità dopo un importante investimento che va a ridurre l’impatto ambientale e caratterizzare il soggiorno in un’ottica fortemente green. Dal 26 maggio gli ospiti del Resort affacciato sulla costa meridionale della Sicilia, in quel tratto di costa sabbiosa inserito nell’oasi naturale della Tenutella, custode di varie specie faunistiche e floreali molto sensibili ai cambiamenti climatici e all’azione dell’uomo, possono vivere l’esperienza di un soggiorno a stretto contatto con la natura e a basso dispendio energetico. 500.000 euro sono stati stanziati da Lindbergh Hotels&Resorts in pannelli fotovoltaici disposti non invasivamente sulla copertura della struttura e sul tetto delle pensiline del parcheggio per catturare l’energia solare e limitare l’approvvigionamento elettrico da fonti non rinnovabili. Altri investimenti vanno a potenziare un’offerta alberghiera sempre più orientata alla naturalezza della vacanza e all’autenticità delle esperienze. A cominciare dall’apertura del Grill Restaurant sulla spiaggia con pesce fresco grigliato a vista, in abbinamento una selezione di etichette dalle cantine del territorio (a pagamento e su prenotazione), all’inserimento di una nuova Pizzeria per un’alternativa gustosa alle proposte del Ristorante principale (su prenotazione, ma inclusa per tutti gli ospiti, nel trattamento di soft all inclusive), alla realizzazione di un nuovo pool bar in piscina, per una pausa golosa e rinfrescante a bordo piscina.

Tra le attività più interessanti il birdwatching e l’avvistamento di specie protette: in questo luogo dove le rondini trovano casa e nidificano in primavera, la posidonia si riversa sulla spiaggia, indice di acque sane e pulite, e dove l’aria è pura molti uccelli migratori provenienti dal continente africano trovano ristoro. Numerose le covate di tartaruga marina (caretta caretta) e i nidi di Fratino (Charadrius alexandrinus) che nidifica da fine marzo a luglio: entrambi indice dello stato di salute di un ambiente marino e di una spiaggia correttamente tutelata e conservata. Sedersi sulle dune sabbiose, ascoltare il suono rigenerante delle onde che si infrangono sulla riva, lasciare che il calore del sole scaldi il viso viene spontaneo lungo gli 8 km di costa sabbiosa che caratterizzano il litorale di Marina di Butera.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace