Pubblicato il: sabato 28 Maggio, 2022
Anche sull'Etna diverse iniziative

CANTINE APERTE IN SICILIA – Due giorni di visite,escursioni & degustazioni

MICHELE LA ROSA – Anche quest’anno torna Cantine Aperte , oggi sabato 28 e domenica 29 maggio, l’edizione numero 30 dell’evento nazionale organizzato dal Movimento Turismo del Vino. Dall’Etna alla provincia di Trapani sono una ventina le cantine che hanno aderito.

Le cantine siciliane associate al Movimento Turismo del Vino Italia accoglieranno i visitatori con varie iniziative ma soprattutto consentendo loro di scoprire i luoghi di produzione del vino. In programma visite guidate, degustazioni con abbinamenti food&wine, attività naturalistiche, ecc. Sull’Etna l’appuntamento è presso le cantine Cavanera-Firriato(Verzella,Castiglione di Sicilia), Palmento Costanzo (Passopisciaro, Castiglione di Sicilia); Scilio (Linguaglossa,strada per Zafferana etnea); Nicosia (Trecastagni); Donnafugata (Contrada Statella,Randazzo).

Ecco l’elenco delle cantine partecipanti divise per province:
Agrigento; Mandrarossa; Baglio Bonsignore;
Catania: Cantine Nicosia; Firriato; Donnafugata; Palmento Costanzo; Scilio;
Messina; Cambria;
Palermo; Alessandro di Camporeale; Baglio di Pianetto; Duca di Salaparuta; Tenuta San Giaime; Candido Azienda Vitivinicola; Bio Fattoria Augustali;
Siracusa: Feudo Ramaddini; Cantine Gulino; Feudo Rudinì;
Trapani: Assuli, Cantine Fina, Funaro,Tenuta Maltese, Tenute Orestiadi.

In effetti le “cantine aperte” nei fine settimana sono ormai sempre di più e vanno oltre l’iniziativa del MTV, soprattutto sull’Etna l’enoturismo sta registrando importanti risultati e le cantine che puntano su questo settore sono sempre di più, attraverso eventi propri, accordi con tour operator, ecc.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace