Pubblicato il: giovedì 28 Aprile, 2022
Anteprima itinerante dei vini siciliani organizzata da Assovini Sicilia

Feudo Maccari e Pino Cuttaia insieme per una tappa di Sicilia En Primeur

Dal 27 aprile al 1° maggio, la kermesse Sicilia En Primeur accoglie oltre 50 giornalisti italiani e internazionali per presentare in anteprima il meglio della produzione vinicola siciliana. Un programma che alterna degustazioni, tour, masterclass, convegni dove il vino diventa chiave di lettura esclusiva per conoscere l’isola e il suo patrimonio storico-culturale. È in questa occasione che la cantina siciliana Feudo Maccari fondata nel 2000 da Antonio Moretti Cuseri ha presentato ieri i suoi vini di punta, proponendo una degustazione arricchita dalla cucina dello chef pluristellato Pino Cuttaia.
 
60 ettari vitati, coltivati in regime biologico, al centro di una natura rigogliosa di terreni fertili in terra calcarea bianca, tra agrumeti e uliveti, nonché terra d’elezione per vitigni autoctoni come il Nero d’Avola: un contesto bucolico della Valle di Noto, in Sicilia Orientale, dove Feudo Maccari ha accolto una delle prime tappe di Sicilia En Primeur, portando in scena le proprie eccellenze vinicole. Ieri, 27 aprile, la cena di degustazione arricchita dalle specialità di Pino Cuttaia, chef bistellato de La Madia, che ha abbinato ai vini della famiglia Moretti Cuseri alcuni dei suoi più celebri piatti stellati, tra cui “Memoria visiva”, “Quadro di Alici” o “Scala dei Turchi”. Un omaggio alla cultura enogastronomica siciliana che esprime un forte legame con il mare Mediterraneo e con la terra che questo mare alimenta, tra memoria, sostenibilità e continua ricerca di un’altissima qualità: valori da sempre condivisi dalla cantina e dallo chef-artigiano di Licata.
 
I vini presentati e degustati:
 
Feudo Maccari:

  • Olli 2021 Sicilia Doc Grillo
  • Family and Friends 2020 Igp Terre Siciliane
  • Rosé di Nere’ 2021 Igp Terre Siciliane Rosato
  • Nere’ 2019 Sicilia Doc Nero d’Avola
  • Saia 2019 Sicilia Doc Nero d’Avola
  • Maharis 2019 Sicilia Doc Syrah

Contrada Santo Spirito di Passopisciaro:

  • Animardente 2018 e 2019 Etna Rosso Doc

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace