Pubblicato il: lunedì 11 Ottobre, 2021
Borghi e territorio di grande fascino

Verso un Parco dei Peloritani? Nasce il Comitato Promotore

Il Parco dei Monti e Borghi Peloritani può diventare una realtà. Già scelta la sede che sarà a Basicó proprio presso il Palazzo Baronale De Maria e che il sindaco Gullo, in apertura dei lavori, ha offerto a titolo gratuito per farne la sede legale.

Questo é il principale  messaggio venuto fuori dal convegno di Basicó del 9.10.2021, con voce unanime di tutti i partecipanti: il Parco può rappresentare la svolta sostenibile per  il territorio Peloritani e per tutti i suoi borghi.

Nei fatti si sono poste le basi per la formazione del Comitato Promotore con il coordinamento e la guida del GAL Tirrenico che condurrà alla definizione di una proposta di Piano del Parco.

Dopo i saluti del sindaco di Basicó, ing. Filippo Gullo, e del presidente del GAL, dott. Girolamo Bertolami, il direttore, arch. Roberto Sauerborn, ha dato il via ai lavori relazionando sui motivi dell’interesse per il Parco e degli strumenti normativi e finanziari che ne permettono la progettazione e l’attuazione.

La proposta dell’Organismo Intermedio, avrà il pieno appoggio politico dell’on. Tommaso Calderone che, intervenuto ai lavori, ha espresso parole di elogio e convinta condivisione per la proposta assumendo il formale impegno di sposare l’iniziativa formalizzandone la proposta al Governo Regionale con tutti i sindaci e i privati che vorranno starci: “il GAL é uno strumento potente per risollevare le sorti del territorio e la proposta del Parco amplifica queste possibilità”, ha concluso. 

Il sindaco di Taormina, on. Mario Bolognari, ha fatto un approfondito  intervento sulle dinamiche turistiche partendo da Taormina che guarda con grande interesse a nuove forme di accoglienza diffuse per evitare la massificazione delle presenze che, nei fatti, non portano nuove risorse al territorio sino a quando non si riuscirà a prolungare il periodo di permanenza e a creare una filiera locale delle economie.

Tutti i sindaci presenti hanno condiviso l’iniziativa, così come i partners privati unitamente agli Ordini professionali che, ognuno presentando il tema specifico con diverse declinazioni e aspetti di dettaglio, attendono da decenni l’attivazione di questo importante strumento di gestione e sviluppo sostenibile dei Peloritani e che oggi, grazie alle risorse del periodo di transizione, alla competenza e professionalità dell’UdP, del direttore del GAL, arch. Roberto Sauerborn, e di concerto con tutti coloro che vorranno partecipare alla sua formazione, potrà divenire realtà.

Apprezzamento per l’iniziativa é stato espresso dal Presidente della Regione, Nello Musumeci, direttamente all’arch. Roberto Sauerborn con un messaggio giunto durante i lavori.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace