Pubblicato il: venerdì 18 Giugno, 2021
"Sicilia Taxi Connect"

SICILIA – Arrivata Wetaxi, servizio unico regionale

Wetaxi, la piattaforma che permette di prenotare il taxi tramite smartphone assicurando trasparenza con la Tariffa Massima Garantita, dà il via all’estate italiana in sicurezza arrivando nella Regione Siciliana in collaborazione con Social Taxi Società Cooperativa di Catania, Cooperativa Radio Taxi Palermo e Radio Taxi Jolli Società Cooperativa di Messina. Inoltre, Wetaxi lancia Sicilia Taxi Connect, il primo servizio unico taxi regionale, aperto a tutti i tassisti dell’isola, senza vincoli contrattuali o di esclusiva. Per cittadini e turisti diventa sempre più facile e conveniente spostarsi e raggiungere stazioni, hotel, aeroporti e luoghi di interesse su tutta l’isola.

Il servizio taxi nella Regione Siciliana diventa più smart, sicuro e conveniente: Wetaxi,  l’app chiama taxi 100% italiana che per prima ha introdotto la Tariffa Massima Garantita, espande il suo network arrivando su tutta l’isola. Per cittadini e turisti, dunque, questa estate sarà ancora più facile viaggiare in sicurezza e in comodità per raggiungere aeroporti, hotel e luoghi di interesse siciliani.
 

Per far ripartire il turismo sull’isola in sicurezza e convenienza, dal 17 giugno i taxi di Social Taxi Società Cooperativa di Catania, Cooperativa Radio Taxi Palermo e Radio Taxi Jolli Società Cooperativa di Messina abbracceranno la tecnologia di Wetaxi e permetteranno a turisti e cittadini la possibilità di prenotare nell’app di Wetaxi il proprio taxi visualizzando in anticipo quanto si spenderà, grazie alla Tariffa Massima Garantita di Wetaxi. A destinazione, Wetaxi garantisce infatti il pagamento in app del valore inferiore tra quello calcolato al momento della prenotazione e quello indicato dal tassametro. Inoltre, con Wetaxi i passeggeri possono pagare con ​carta di credito, PayPal, Satispay e portafoglio ricaricabile in app o direttamente a bordo taxi; in caso di corse aziendali, possono gestire le ricevute via mail o comodamente in app e ricevere a fine mese fattura elettronica.

Inoltre, con l’obiettivo di supportare la ripartenza del settore taxi, Wetaxi lancia Sicilia Taxi Connect, il primo servizio unico taxi regionale: grazie alle cooperative siciliane partner di Wetaxi, tutti i tassisti della regione potranno infatti aderire all’iniziativa. I tassisti dovranno semplicemente scaricare sul proprio smartphone l’app Sicilia Taxi Connect e registrarsi. Non ci sono vincoli contrattuali o di esclusiva nei confronti della rete.

In questo modo i tassisti avranno a disposizione un’ulteriore risorsa per gestire le corse ​e per offrire un servizio innovativo,​ coniugando trasparenza e comodità. “Siamo felici di affiancare Wetaxi e le cooperative siciliane – commenta Marco Falcone, l’assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità della Regione Siciliana – nella presentazione di questa iniziativa che conferma lo sforzo verso l’innovazione che sta compiendo l’intero comparto taxi in Sicilia, nell’ottica di un miglioramento sempre crescente della soddisfazione degli utenti. Anche questo tipo di mobilità, per l’Isola, assume un ruolo cruciale che già ha spinto il Governo Musumeci, fin dal deflagrare della crisi del Covid-19, ad accordare sostegni economici e un pieno riconoscimento alla categoria taxi, dopo lunghi anni di assenza di segnali in tale direzione”.
 

“La mission di Wetaxi è da sempre quella di rendere più semplice ed economicamente sostenibile il muoversi in taxi, non solo per vivere al meglio le città ma anche tutto il territorio italiano. Ora insieme alle cooperative siciliane e al primo servizio unico regionale rendiamo questo obiettivo sempre più concreto: raggiungiamo gli utenti in maniera capillare e creiamo un’ampia rete al servizio dei cittadini e dei turisti che si recheranno sull’isola per le vacanze, sostenendo la ripresa italiana all’insegna della sicurezza”, spiega Massimiliano Curto, CEO di Wetaxi. “Con Wetaxi nella Regione Siciliana e con il primo servizio unico taxi regionale in Sicilia – aggiunge Curto – mettiamo a disposizione dei cittadini una modalità più smart per prenotare il taxi e allo stesso tempo supportiamo le radiotaxi e i tassisti stessi, offrendo loro gli strumenti digitali necessari per intercettare anche target più giovani e diventare più competitivi e vantaggiosi“.

“La cooperativa Taxi Jolli da sempre investe sull’innovazione puntando su una tecnologia proprietaria che le ha consentito in questi anni di personalizzare i servizi e di semplificarne l’utilizzo. Grazie a Wetaxi, possiamo integrare questa nostra esperienza locale anche a livello nazionale ed ampliare così l’offerta per i nostri clienti”, commenta Massimiliano Vita, Presidente di Radio Taxi Jolli Società Cooperativa di Messina.

“Social Taxi da anni sta portando avanti un dialogo costruttivo con le principali Cooperative Radiotaxi della Sicilia e con le Amministrazioni Locali per garantire un servizio omogeneo e qualitativamente elevato nell’intera Regione Siciliana. In tal senso la partnership con Wetaxi rappresenta un contributo positivo a questo progetto grazie anche al know how tecnologico messo a nostra disposizione”, aggiunge Salvatore Cesarotti, Presidente di Social Taxi Società Cooperativa di Catania.

“In qualità di Cooperativa più grande della Regione Siciliana, da tempo sentiamo la necessità di farci promotori di un processo di cambiamento del servizio taxi in ambito regionale e di adeguarci ai più moderni standard qualitativi. La scelta di sviluppare questo progetto con Wetaxi è determinata dalla possibilità di lavorare con una realtà completamente italiana che della collaborazione con le Cooperative Radiotaxi ha fatto il suo modello di business”, spiega Massimiliano Federico, Presidente  Cooperativa Radio Taxi Palermo.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace