Pubblicato il: domenica 28 Febbraio, 2021
Anche stamattina ntevoli disagi e danni

ETNA – Barbagallo:”immediate risorse ai comuni colpiti da cenere vulcanica”

Palermo, 28 febbraio 2021 – “Emergenza cenere vulcanica, da stamattina, in diversi comuni del versante est dell’Etna. In particolare la pioggia di cenere, in seguito alla nuova attività del Vulcano, si è abbattuta sui comuni di Zafferana Etnea, Milo, Sant’Alfio, Santa Venerina, Giarre, Riposto e Mascali. E’ urgente l’intervento immediato della Protezione civile, fornendo mezzi e sostegno ai comuni e che il Governo regionale garantisca le risorse necessarie per non lasciare soli i sindaci, le comunità e i cittadini nella gestione di un momento così difficile”. Lo dichiara il segretario e deputato regionale del Partito Democratico della Sicilia, Anthony Barbagallo, in seguito all’emergenza “cenere lavica” in diversi comuni etnei, dopo l’ultima eruzione del vulcano.

“Bisogna intervenire per fornire fondi immediati ai comuni colpiti dalla cenere lavica. Non è infatti più sufficiente – prosegue Barbagallo – la somma di un milione di euro, previsto da un emendamento presentato dal Partito Democratico e approvato la scorsa settimana in V commissione. Il PD si farà carico di presentare un emendamento – conclude – alla commissione Bilancio per chiedere una sostanziosa integrazione delle risorse da destinare ai ristori per i danni derivanti dalla cenere vulcanica che in alcuni punti ha raggiunto i 6 kg ogni metro quadro”.

(foto di Michele La Rosa)

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace