Pubblicato il: sabato 28 Novembre, 2020
Scadenza il 7 dicembre per esprimere preferenza

FRANCAVILLA DI SICILIA – 5 progetti in “gara” per la democrazia partecipata

MICHELE LA ROSA – Sono 5 i progetti ammessi a partecipare alla ripartizione dei fondi della cosiddetta “democrazia partecipata”. Da ieri, lunedì 23 novembre, il via alla votazione dove ogni cittadino maggiorenne potrà esprimere la sua preferenza e contribuire così a dare una destinazione ai fondi disponibili. In questo caso erano stati ammessi 4 proposte per sistemare alcune strade pubbliche e uno per l’arredo urbano. Le proposte ammesse riguardano la sistemazione di strade rurali ed urbane, e nello specifico:  strada in contrada Mancina; strada contrada Sant’Euplio; strada contrada Rotta; arredo piazza Wojtyla. Solo una ammessa nel campo sociale e che riguarda il progetto “Agire precocemente” (attività sociali, scolastiche, culturali). In palio c’è la ripartizione di 19mila euro, pari al 2 % delle somme trasferite dalla Regione al Comune con la legge 9/2015. I cittadini potranno esprimere la loro preferenza fino a giorno 7 dicembre, attraverso apposite schede da consegnare alla Pro Loco dove è stato allestito un info point oppure attraverso la posta elettronica.  Le proposte evidenziano la necessità di intervenire su diverse strade rurali, dove purtroppo servono anche interventi più articolati e costanti di manutenzione ordinaria e straordinaria, ne del resto con le limitate somme della democrazia partecipata si potranno fare lavori di una certa consistenza. Purtroppo anche in questo caso, come in altri comuni, non sempre vi è un adesione più ampia di associazioni e organizzazioni che stimolano il dibattito per l’utilizzo di tali somme.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace