Pubblicato il: giovedì 10 Settembre, 2020
Arriva la Costa Deliziosa

CATANIA – Ritornano le navi da crociera

Catania Cruise Port è felice di dare il suo caloroso benvenuto a Costa Deliziosa, ospite del porto etneo il giorno 11 settembre 2020 e prima nave crociera della stagione corrente. Lo scalo verrà gestito secondo rigidi protocolli di salute, sicurezza e prevenzione, applicati sia a terra che a bordo, volti alla protezione delle comunità locali, degli ospiti e dell’equipaggio e progettati seguendo le linee guida fornite dai principali organismi di regolamentazione nazionali, internazionali e regionali.

Gli spazi del terminal crociere di Catania Cruise Port sono stati riadattati e ridisegnati per consentire il rispetto del distanziamento sociale, raggiunto anche tramite il contingentamento degli ingressi. All’interno e all’esterno l’implementazione della segnaletica orizzontale e verticale consente agli ospiti di muoversi agevolmente e ricordare le principali regole anti-contagio, mentre è obbligatorio negli spazi chiusi indossare la mascherina protettiva e igienizzare le mani all’ingresso. Un’area triage è stata allestita per la gestione delle eventuali emergenze sanitarie durante lo scalo, mentre tutto il personale dipendente è stato formato attraverso specifici training e dotato di tutti i DPI necessari per portare a termine in sicurezza le diverse mansioni.

Tra le maggiori Cruise Lines al mondo, la Costa Crociere è una delle prime a scegliere di riprendere la navigazione e di farlo proprio dall’Italia con crociere dedicate esclusivamente a ospiti italiani, per riscoprire il meglio della nostra bellissima penisola in tutta sicurezza. La prima nave a mollare gli ormeggi è proprio la Costa Deliziosa, partita questo 6 settembre da Trieste per un itinerario di sette notti che include uno scalo nella nostra amata Catania.

Con l’obiettivo di fare vivere ai suoi ospiti una vacanza indimenticabile in completa serenità, Costa Crociere ha sviluppato il Costa Safety Protocol, ha ottenuto la Certificazione Biosafety Trust dal Rina e segue con attenzione le indicazioni di sicurezza della Cruise Lines International Association (CLIA). Inoltre, ai passeggeri non sarà consentito di scendere a terra autonomamente ma solo in escursioni gestite direttamente dalla Compagnia, per una maggiore salvaguardia delle comunità visitate.

La gestione nel porto di Catania di questo primo scalo successivo all’emergenza pandemica è il frutto della profonda collaborazione tra Costa Crociere, Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale, Capitaneria di Porto, USMAF e Catania Cruise Port, impegnati insieme per garantire la ripartenza in sicurezza del settore crociere, importante tassello dell’economia locale, nazionale e mondiale.

Dalla fine del 2016, Catania Cruise Port è entrata a far parte del network di Global Ports Holding (GPH), il più grande operatore indipendente di terminal crociere al mondo, con una presenza consolidata nelle regioni dei Caraibi, del Mediterraneo e dell’Asia-Pacifico, comprese importanti realtà commerciali in Turchia e Montenegro. GPH gestisce 21 porti in 13 paesi e continua a crescere costantemente, fornendo servizi per 14 milioni di passeggeri e raggiungendo una quota di mercato del 24% nel Mediterraneo ogni anno.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace