Pubblicato il: venerdì 13 Settembre, 2019
Nel passato diversi tentativi di affidamento a vuoto

PATERNO’ – Disposta dal sindaco metropolitano la vendita dell’ex Albergo turistico Sicilia

Avviate le procedure per l’alienazione dell’ex Albergo turistico Sicilia, di via Vittorio Emanuele n.391, a Paterno’, di proprietà della Città metropolitana di Catania

A disporre la vendita dell’immobile il sindaco metropolitano, Salvo Pogliese, che ha autorizzato il dirigente del servizio patrimonio – edilizia e manutenzione, Salvatore Roberti, ad avviare l’iter per la vendita dell‘immobile ad evidenza pubblica. «L’albergo è chiuso da anni e non più utilizzato – ha chiarito il sindaco metropolitano, Salvo Pogliese – e ciò ha determinato un progressivo deterioramento di tutti gli ambienti e dello stato di conservazione generale dell’immobile. Inoltre, ad aumentare lo stato di degrado hanno contribuito, purtroppo, i continui atti di vandalismo. Per cercare di valorizzare il settore turistico e l’indotto della zona, abbiamo tentato di immettere l’immobile sul mercato turistico-ricettivo, conservando la titolarità dell’edificio, ma i tentativi sia con i privati, sia con altri Enti sono andati a vuoto. Adesso – ha concluso Pogliese – cercheremo di vendere a un prezzo vantaggioso».

L’immobile, realizzato dalla Regione Sicilia nei primi anni ’60, è transitato tra i beni patrimoniali dell’Ente nel  febbraio del 1990. L’ex Albergo turistico Sicilia ha una consistenza commerciale degli spazi interni di  1.868,20 metriquadri, oltre 1.815,00 mq di spazi esterni e terrazze. In particolare l’edificio è strutturato su 4 piani, oltre ad un piano seminterrato e a un locale tecnico posto al quinto piano (livello della terrazza di copertura). Nel periodo di utilizzo, l’Agenzia del Territorio di Catania (Catasto) ha attribuito alla costruzione un valore di oltre unmilione e cinquecentomila euro, a seguito di una valutazione economica del bene, stima che è stata aggiornata alla luce del  trend negativo che ha interessato il mercato degli immobili dal 2008 ad oggi e, allo stato di degrado attuale. Attraverso un procedimento economico e analitico, elaborato dai tecnici del Servizio Patrimonio, edilizia e manutenzione della Città metropolitana di Catania, il valore attuale dell’immobile è stato stimato in trecentoottantamila euro. In tempi brevi sarà avviata la procedura aperta ad evidenza pubblica.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace