Pubblicato il: martedì 6 Agosto, 2019
A Marina di Ragusa sono giunte 51 finaliste

Concorso “Miss Reginetta 2019”. Ecco le dodici miss siciliane che approderanno alla finale di Chianciano Terme

Dodici ragazze, provenienti da varie città della Sicilia, parteciperanno, dal 28 agosto all’1 settembre, alla finale nazionale del concorso “Miss Reginetta d’Italia” che si terrà a Chianciano Terme. Le dodici “miss” sono le vincitrici della finale regionale che si è svolta ieri sera al Porto Turistico di Marina di Ragusa. Una serata in grande stile, organizzata da Style Agency e da Martina Iemolo, che ha portato sul palco della finale regionale 51 ragazze, selezionate nel corso di 35 appuntamenti in tutta l’isola. A presentare la serata sono stati Valentina Frasca e Francesco Anania. Sullo sfondo, lo splendido mare di Marina di Ragusa: una location d’eccezione che ha arricchito un evento di grande successo. A conquistare la fascia di finalista sono state Miriana Indelicato, di Petrosino (Tp), Giulia Autore, di Vittoria (Rg), Sofia Nobile, di Favara (Ag), Federica Finazzo, di Palermo, Chiara Russo, di Messina, Chiara Siciliani, di San Filippo del Mela (Me), Alice Catalano, di Gela (Cl), Chiara Lipari, di San Filippo del Mela, Giulia Tuttoilmondo, di Palermo, Anna Amore, di Caltagirone (Ct), Consuelo Pace, di Marsala (Tp), Gianira Accordino, di Patti (Me). Nel corso della serata sono state assegnate anche altre fasce speciali: il comune di Ragusa ha premiato la ragusana Carola Distefano, la fascia Cantine Pepi e la fascia Multicar Amarù sono andate a Sharon Piazza, di Comiso, Consuelo Pace è Miss Riviera Iblea e Miss Sygla, Ilenia Marina, di Pozzallo (Rg) è Miss Istituto Dante,  la fascia Rasi Rent è andata a Giulia Gallaro, di Siracusa. Il fotografo di moda Toni Campo ha premiato Valeria Casamento, di Palermo.

Le ragazze hanno sfilato per ben tre volte. Si è iniziato con la classica sfilata in costume. Affascinante e intrigante la seconda uscita, la cosidetta “uscita spettacolo” curata dal direttore artistico Francesco Palazzolo. Palazzolo ha proposto quattro diversi temi, “vestendo” le ragazze con abiti originalissimi, ciascuno diverso per stile e per ideazione, “cucito addosso” a ciascuna poco prima dello spettacolo. I temi proposti erano: Madre Natura, l’India, Black, il Giappone. Questo secondo momento, in un turbinio di colori frizzanti e variegati, è stata una delle novità della serata. Infine, la sfilata conclusiva, in abito da sera. Di rilievo anche il momento-moda, con la sfilata, fuori concorso, proposta da “Scostumata” (brand di multi-bikini, che vestirà le ragazze alla finale nazionale)  e  con gli abiti di “Le spose di Giò”. Sul palco, fuori concorso, alcune modelle e alcune ragazze, che hanno partecipato ad edizioni precedenti del concorso “Reginetta d’Italia”.

Applauditissima l’esibizione di Mauro Ardenti e Valentina Marino, della compagnia di teatro fisico “Liberi di”, di Milano. Valentina Marino, campionessa di ginnastica ritmica, ha partecipato alla Olimpiade di Atlanta, nel 1996  I due hanno proposto alcune “suggestioni acrobatiche” che hanno scandito i momenti clou della serata.

Sul palco, insieme ai presentatori, anche il patron del concorso, Alessio Forgetta, responsabile di New Meta Event che, in tutta Italia, coordina le selezioni di “Miss Reginetta d’Italia” e Martina Iemolo, di Style Agency. Martina Iemolo, insieme a Giuseppe Messina, Irene Filippone, Francesco Anania e Peppe Aleci, ha curato le selezioni nelle varie province siciliane ed ha organizzato la finale regionale di Ragusa. Direttori di palco erano Angela Rizzo, Gabriele Licitra, Salvatore Fatuzzo e Giovanni Corigliano. La giuria del concorso, presieduta da Toni Campo, era formata da Sergio Schininà, Denis Pucci, Federico Longo, Fabrizio Minardo, Anna Scilio, Deborah Lo Russo, Giuseppe Messina e Alessio Forgetta.

«Miss Reginetta d’Italia cresce ogni anno di più – spiega Alessio Forgetta –  in tutta Italia, si sono svolte, quest’anno, più di 200 selezioni, curate da 25 agenti, con circa 3000 partecipanti. Per la prima volta, le selezioni si sono svolte in tutte le regioni italiane, comprendendo anche Valle d’Aosta, Trentino, Abruzzo e Campania che partecipano per la prima volta. Questo concorso offre alle ragazze grandi opportunità lavorative, inserendole nel campo della pubblicità. Alcune partecipano a shooting fotografici, o alla realizzazione di videoclip promozionali. Proprio per questo, alcune ragazze che hanno già partecipato a precedenti edizioni, hanno scelto di tornare».

«Le ragazze che hanno partecipato – ha aggiunto Martina Iemolo – erano molto qualificate e la loro presenza sul palco è stata il valore aggiunto della serata. Solo dodici andranno a Chianciano Terme, ma tutte meritano un applauso. Ringrazio il comune e tutti coloro che hanno sostenuto questo appuntamento ed il pubblico, numeroso, che ci ha seguito». Il consigliere comunale Sergio Schininà, che ha rappresentato il comune di Ragusa, ha detto: «È stata una grande serata. Ragusa merita eventi come questo, che consentano di crescere e di guardare al futuro».

L’assessore allo Spettacolo Francesco Barone ha commentato: «Cerchiamo di creare un’offerta sempre nuova per il nostro territorio. Si passa dalla mostra di Toni Campo a Ragusa Ibla, alle sfilate di moda, ai concorsi di bellezza organizzati da Martina Iemolo. Tutto questo fa parte della sinergia di un percorso nella nostra città per dare la possibilità ai turisti di poter assistere ad eventi diversi in modo da esaudire tutti i gusti».

Ora, per le dodici miss, l’appuntamento è la finale di Chianciano Terme, dal 28 agosto all’1 settembre. Quest’anno, per la prima volta, ci sarà anche una sezione del concorso dedicata a alle miss “Over” , nelle sezioni Junior (30-42 anni), Lady (43 – 54 anni), Senior (55-65 anni). La finale sarà presentata da Jo Squillo. Giuseppe Messina sarà direttore artistico della finale, Martina Iemolo sarà coreografa e insegnante di portamento. Le serate finali andranno in onda sulle reti Mediaset, Rete4, TgCom e su Tv Class moda.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace