Pubblicato il: mercoledì 15 Maggio, 2019
Tra champagne e spumanti l'iniziativa di Assoenologi al via giovedì

CASTIGLIONE SICILIA – Enoteca Regionale a “gonfie vele”.

MICHELE LA ROSA – Conclusa la regata velica Riposto-Marzamemi. Adesso si guarda avanti. Giovedì 16 maggio un esperto francese in cattedra per formare gli enologi siciliani a produrre spumante dell’Etna rosato. Christophe Gerland, già direttore tecnico della Station Enotechnique de champagne sarà uno dei protagonisti dell’evento organizzata da Assoenologi Italia, ed altri enti partner, che si terrà presso l’Enoteca Regionale al castello di Lauria. ” Ci sono 30 iscritti, l’iniziativa serve anche come crediti formativi universitari, ma è di grande importanza sul nostro territorio visto che molte aziende stanno puntando alla produzione di spumanti” – ci dice Pietro Di Giovanni, presidente dell’Enoteca Regionale. Intanto nei giorni scorsi durante un evento dedicato al Nero D’Avola abbiamo incontrato al Castello Tafuri di Portopalo di Capo Passero (Sr) Roberto Raciti, componente del CdA della stessa Enoteca Regionale per la Sicilia Orientale. Lo stesso durante la conferenza di presentazione ha illustrato gli obiettivi dell’Enoteca che prevedono il coinvolgimento anche dei consorzi di tutela, le cantine, gli enti della provincia di Siracusa e non solo essendo il territorio di riferimento tutta la Sicilia Orientale. ” In queste ore siamo stati impegnati nella veleggiata ” Le Rotte del vino” che partendo da Riposto si è poi conclusa nella vicina Marzamemi e l’Etna cocktail, dove l’Enoteca regionale ha avuto un presidio ma anche un ruolo importante. “Le rotte del vino” è un progetto che nasce per il rilancio dell’Istituto Nautico L. RIZZO di Riposto unendo le attività del Commerciale turistico nella visone di formare i ragazzi all’imprenditoria e non solo più come personale di bordo, insieme a ciò puntiamo affinché gli istituti del comprensorio possano formare vere e proprie guide enogastronomiche, dove a parte le lezioni in classe porteremo gli studenti a fare lezioni presso la nostra struttura” – dice ancora Roberto Raciti che sta collaborando con diversi istituti superiori in vari progetti tematici . “La lungimiranza della Direttrice didattica, Maria Catena Trovato, dell’istituto superiore polivalente di Riposto (Nautico-geometra-commerciale- professionale) ha fatto si di coniugare tutto ciò e rendere gli indirizzi scolastici attuali attivati più affini al mondo del lavoro e delle offerte occupazionali che il nostro territorio offre oggi, sia nel comparto turistico che in settori affini. Sia come professionista che come componente del CdA dell’Enoteca siamo attenti a queste iniziative e pronti a collaborare, dare consulenza, a partecipare ad eventuali progetti. ” – conclude Roberto Raciti.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace