Pubblicato il: lunedì 6 Maggio, 2019
Il vino, tra arte e cultura al Castello Tafuri

IL NERO D’AVOLA E L’ARTE

Michele La Rosa – Arte, cultura, vino. Spesso s’incontrano in un mix di emozioni. La Giornata internazionale del nero d’Avola in programma al Castello Tafuri di Portopalo di Capo Passero il prossimo 11 Maggio 2019, è occasione di incontro con l’Arte, in una location che già esprime storia, architettura, in una cornice unica lungo la costa ionica siciliana. Due Grandi artisti hanno voluto coniugare il vino e l’arte, e per la durata dell’evento offrono l’esposizione di alcune opere. Un evento nell’evento, dove protagonista sarà il nero d’Avola, dove tra un calice e l’altro sarà possibile scoprire l’arte di due grandi artisti:

Alain Bonnefoit, artista francese ma con il cuore in Sicilia, che ha conosciuto negli anni 50, innamorato perdutamente dell’isola e delle sue bellezze. La sua arte ritrae le bellezze femminili, le sensualità, captandone ogni minimo particolare per farle diventare immortali.

Fabio Calvetti, artista toscano, nel suo “Rosso Calvetti” vi è tutta l’anima del colore del nero d’Avola, nelle sue opere ci si immerge per ritrovare uno spazio della propria vita, attratti dalla profondità dei suoi colori. Gli artisti, ospiti della manifestazione con le loro opere faranno da cornice di pregio alla “Giornata Internazionale del Nero D’Avola”

Le opere sono anche filo conduttore del prossimo Libro di Sommelier Zosimo “Nero D’Avola – Vitigno “Principe” di Sicilia” in stampa nel 2020. Appuntamento quindi al Castello Tafuri a Portopalo di Capo Passero giorno 11 Maggio 2019 dalle ore 10.00.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace