Pubblicato il: venerdì 1 Marzo, 2019
Valorizzare il centro urbano

GIARDINI NAXOS, Studio- progetto del verde pubblico

Oltre i semplici lavori di manutenzione e cura

    Il Comune di Giardini Naxos intende effettuare un intervento di riqualificazione di tutto il verde pubblico del territorio comunale. Da un aggiornamento espletato di recente sul territorio di Giardini Naxos, insistono aree e spazi a verde per una superficie totale di oltre 11.000 mq. Il più delle volte sono villette ubicate nei vari quartieri, aiuole di piccole e medie dimensioni sparse sul territorio a macchia di leopardo, il verde dei plessi scolastici e quello cimiteriale, superfici ai bordi delle strade, piccoli declivi, suoli liberi ecc..  

    Considerata l’importanza che il verde pubblico riveste per l’immagine che essa offre alle migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo e, soprattutto, nell’ambito urbano per le varie e rilevanti funzioni che esso svolge come ad esempio quelle ambientali, la Giunta Municipale ha deliberato la Proposta, presentata dall’assessore al Verde Pubblico Carmelo Giardina. Con la Delibera n.6/2019  è stato dato mandato al responsabile del IV Settore di avviare uno studio-progetto di recupero, riqualificazione e valorizzazione delle aree a verde, anche con interventi a stralci ma coordinati e ricorrendo, qualora il caso lo richiedesse, anche a specifiche ed esperte professionalità esterne.

    A spiegare meglio i termini della proposta è lo stesso assessore al Verde pubblico Carmelo Giardina il quale dichiara:Negli anni purtroppo i contratti di manutenzione del verde si sono limitati semplicemente alla rasatura dei prati e a causa dell’esigua disponibilità economica messa in bilancio, spesso, gli interventi manutentivi si sono ridotti a periodi stagionali e a luoghi circoscritti. Inoltre, si deve ringraziare quella parte di cittadinanza attiva che, in taluni casi, collaborando con l’Amministrazione si è assunta l’onere della cura e manutenzione di spazi a verde, contribuendo in maniera sostanziale e concreta al mantenimento di varie aiuole. Oggi riteniamo di fondamentale rilevanza la necessità di riqualificare ed ottimizzare il verde pubblico del nostro paese, attraverso uno studio-progetto che tenga conto dell’inserimento delle specie erbacee spontanee mediterranee e delle peculiarità di un verde sostenibile, di piante autoctone che possano valorizzare le funzioni dello stesso verde, che spaziano dall’attività ecologica – ambientale, alla mansione sociale e ricreativa, al compito di protezione e tutela del territorio. Naturalmente, lo studio-progetto deve interessare tutte le superfici del territorio comunale, suscettibili di messa a dimora di alberature, piante e fiori, dagli spazi verdi di quartiere alle vie alberate, strade, aiuole spartitraffico, ai plessi scolastici al verde cimiteriale ed agli spazi trascurati.”  

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace