Pubblicato il: giovedì 6 dicembre, 2018

CATANIA – Per Natale sarà l’aeroporto con più rientri d’Italia

Milano, 6 dicembre 2018 – C’è chi sotto l’albero di Natale vorrebbe trovare un oggetto fisico, che sia un libro o l’ultimo modello di smartphone (33%), ma – come rivela Volagratis.com – per quasi la metà degli italiani (46%) il regalo più bello non è qualcosa di materiale, bensì la possibilità di trascorrere il Natale in compagnia della famiglia o della persona amata. Non per tutti però è così semplice: per lavoro, studio o contingenze della vita sono migliaia gli italiani che vivono “fuori sede” lontano da casa. Ad accomunare il 70% dei nostri connazionali che vivono lontano è la #stravoglia di tornare a casa almeno a Natale. Non importa da dove si parta, quante ore di volo si debbano affrontare, per quanto tempo si possa rimanere: l’importante è ritrovare il calore di casa, la classica tombolata improvvisata, il profumo di biscotti appena sfornati.

Con l’occasione Volagratis.com ha analizzato i flussi degli italiani in viaggio per tornare a casa nei giorni subito precedenti al Natale. Oltre il 50% dei viaggiatori che ha effettuato prenotazioni verso l’Italia – specifica Volagratis.com – si sposta all’interno degli stessi confini nazionali: tra gli aeroporti presi d’assalto per i rientri spicca quello di Catania, con un quarto degli sbarchi nazionali, seguito da quelli di Milano (15%) e Roma (12%). Al quarto posto ritroviamo la Sicilia con Palermo (8%), mentre a chiudere la “Top 5” c’è Napoli (5%).

Tra le rotte più gettonate si confermano quelle verso l’isola sicula: Milano-Catania (23%) e Milano-Palermo (10%).

Guardando invece i rientri dall’estero, sono soprattutto i “fuori sede” in Gran Bretagna ad avere bisogno di ritrovare il calore casalingo e il clima mediterraneo (20%), seguiti dagli italiani che si trovano in Spagna (13%) e Germania (10%). Il 9% degli italiani che si preparano per il rientro imbarcherà invece in Francia, mentre l’8% da un aeroporto dei Paesi Bassi.

 

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace