Pubblicato il: giovedì 22 novembre, 2018

Trentasei milioni di euro per le aziende vitivinicole siciliane

 Sono state approvate dall’assessorato regionale all’Agricoltura le graduatorie relative ai bandi per la “Ristrutturazione e riconversione dei vigneti per la campagna 2018-2019” e per la “Promozione nei Paesi terzi”.
«Abbiamo rispettato – evidenzia il presidente della Regione Nello Musumeci – le scadenze previste. Con queste risorse puntiamo ad aumentare, ancora di più, la competitività delle nostre produzioni enologiche, già conosciute e apprezzate anche sui mercati esteri».
Nel primo caso, sono 951 le aziende e i produttori dell’Isola che potranno beneficiare di un finanziamento complessivo di trenta milioni di euro per l’ammodernamento e l’implementazione dei propri vigneti. Un percorso che punta al miglioramento qualitativo, per una maggiore incisività del prodotto siciliano sul mercato nazionale ed estero. Le uve provenienti dai vigneti realizzati attraverso la misura di riconversione e ristrutturazione, infatti, saranno destinate alla produzione di vini Doc e Igt.
Via libera anche alla graduatoria relativa alla promozione del vino in undici Paesi, tra i quali Stati Uniti, Canada, Svizzera, Giappone e Cina, che rappresentano i principali mercati extra europei d’interesse per la commercializzazione ed esportazione del prodotto siciliano. In questo caso, sono quindici i progetti di promozione approvati, per un valore di 5,6 milioni di euro, che coinvolgono circa novanta imprese e il Consorzio Doc Sicilia. I quasi tre milioni di euro che non verranno utilizzati, sugli 8,4 milioni di euro previsti dal bando, saranno destinati ad altre misure dell’Ocm vino.
«Il settore vitivinicolo – aggiunge l’assessore all’Agricoltura Edy Bandiera – costituisce uno dei comparti di maggiore traino nell’ambito del Pil agricolo della Regione. Le risorse dell’Ocm vino costituiscono un efficace sostegno per l’ammodernamento e la competitività del settore».

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace