Pubblicato il: sabato 13 Ottobre, 2018

BRONTE – Bartorilla alla guida di Briatico, comune commissariato per mafia

Il Prefetto di Vibo Valentia,  Giuseppe Gualtieri, ha chiamato il dott. Giuseppe Bartorilla, di Sant’Alessio siculo in provincia di Messina, attualmente segretario comunale a Bronte, per assicurare il regolare funzionamento dei Servizi nel Comune di Briatico in provincia di Vibo Valentia in Calabria. Ancora una volta la Sicilia si rivela capace di “foggiare” professionalità di spicco.

Il Comune di Briatico, infatti, è stato commissariato per infiltrazioni mafiose da un provvedimento del Consiglio dei ministri su proposta del Ministro dell’Interno. E la Direzione centrale per le Autonomie del Ministero ha già assegnato la posizione di comando della burocrazia del  Comune, con riferimento agli Affari generali, al dott. Bartorilla.

“Un incarico di responsabilità – ha affermato il segretario del Comune di Bronte – che svolgerò con cura ed attenzione, nel pieno rispetto delle norme. Ringrazio il Prefetto di Vibo Valentia, Giuseppe Gualtieri, per la nomina e la Commissione straordinaria del Comune per avermi scelto. Ringrazio anche il sindaco di Bronte, Graziano Calanna, per avermi autorizzato a ricoprire l’incarico”.

Appena 36 anni, laureato in Scienze politiche con indirizzo politico amministrativo all’Università di Messina, Bartorilla ricopre la carica di segretario comunale dal 2012. Dal curriculum prestigioso, nonostante la giovane età, vanta una buona esperienza alla guida della burocrazia dei Comuni. In 6 anni di servizio, infatti, è stato segretario titolare nei Comuni di Pagliara, Francavilla di Sicilia e Linguaglossa e reggente a Randazzo, Maniace, Taormina, Scaletta Zanclea, Furci siculo, Ali, Santa Teresa di Riva, Limina, Antillo, Roccavaldina e Torregrotta.

Esperienze di lavoro anche a Civezza in provincia di Imperia e nelle Unioni dei Comuni “Valli joniche dei peloritani”, “Via Regia ” e “Dei Nebrodi ed Etna”. Ed a fare gli auguri al segretario per un proficuo lavoro, lo stesso sindaco di Bronte, la Giunta, il Presidente del Consiglio comunale, Nino Galati e l’Assemblea consiliare tutta.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace