Pubblicato il: mercoledì 3 ottobre, 2018

Sicilia : ecco i migliori ristoranti secondo la guida 2019 de l’Espresso. Taormina e l’Etna ci sono

Michele La Rosa – La Sicilia del gusto secondo l’Espresso. Ristoranti affermati pure a Taormina, mentre si segnalano anche alcuni locali di Linguaglossa e Riposto, nel catanese. Ma vediamo i dettagli, dove notiamo subito ottima affermazione complessivamente per la provincia di Messina, seppur i titoli più ambiti vengono conquistati a Licata e Ragusa. Per la nuova edizione tante novità per la Sicilia con ben 33 ristoranti segnalati, di cui 7 nuovi ingressi  e  diverse promozioni. Nella guida de l’Espresso il giudizio viene assegnato in Cappelli che vanno da 1 a 5. Per la Sicilia i migliori risultati vengono ottenuti da La Madia (Licata) di Pino Cuttaia e il Duomo (Ragusa) di Ciccio Sultano che confermano i 4 cappelli. Pino Cuttaia si è aggiudicato anche il premio Podere Forte per il miglior Ristorante Sostenibile dell’Anno.
Nella guida ci sono anche delle “promozioni” con il ristorante Locanda Don Serafino (Ragusa) che sale da 2 a 3 cappelli e ben 4 ristoranti,  tutti in provincia di Messina, che passano da 1 a 2 cappelli per
l’edizione 2019. Tra le province i migliori risultati arrivano da Messina (9 ristoranti), davanti a Ragusa (7) e Palermo (6), Catania  (5), Agrigento (3) e una segnalazione a testa per Enna, Siracusa e Trapani. Ma vediamo i dettagli e l’assegnazione dei “Cappelli”:

Quattro Cappelli
Duomo – Ragusa Ibla
La Madia – Licata (Ag)

Tre Cappelli
Principe Cerami – San Domenico Palace Hotel – Taormina (Me)
Locanda Don Serafino – Ragusa – (promosso da 2 a 3 cappelli)

Due Cappelli
I Pupi – Bagheria (Pa)
Accursio – Modica (Rg)
La Capinera – Taormina (Me) – (promosso da 1 a 2 cappelli)
Belmond Grand Hotel Timeo – La Terrazza – Taormina (Me) – (promosso da 1 a 2 cappelli)
Hotel Signum – Isola di Salina – Eolie (Me) – (promosso da 1 a 2 cappelli)
Hotel Therasia Resort – Il Cappero – Isola di Vulcano – Eolie (Me) – (promosso da 1 a 2 cappelli)

Un Cappello
L’Oste e il Sacrestano – Licata (Ag)
Hotel Relais Briuccia Capitolo Primo a Montallegro (Ag)
Coria – Caltagirone (Ct)
Shalai – Linguaglossa (Ct)
Hotel Villa Neri Resort Le Dodici Fontane – Linguaglossa (Ct) – New entry 2019
Hotel La Cucina di Donna Carmela – Riposto (Ct)
Hotel Zash – Riposto (Ct)
Al Fogher – Piazza Armerina (En)
Hotel Antica Filanda – Capri Leone (Me)
Hotel Capofaro – Malvasia Resort – Malfa – Isola di Salina (Me)
Hotel Eolian Milazzo – Milazzo (Me) – New entry 2019
Villa Antonio – Taormina (Me)
Bye Bye Blues – Mondello (Pa)

Gagini – Palermo
Hotel Villa Igiea – Cuvée du Jour – Palermo
Osteria dei Vespri – Palermo
Il Bavaglino – Terrasini (Pa) – New entry 2019
Locanda Gulfi – Chiaramonte Gulfi (Rg) – New entry 2019
Fattoria delle Torri – Modica (Rg)
VotaVota – Marina di Ragusa – New entry 2019
Hotel Villa Carlotta La Fenice – Ragusa
Vicari – Noto (Sr) – New entry 2019
Serisso 47 – Trapani – New entry 2019

Se nella Michelin il giudizio si basa sulle stelle, da una a tre per i migliori in assoluto, la Guida Espresso aggiudica i ” cappelli”,  più sono e più alto è il punteggio. Ecco il significato:

1 cappello: ristorante con una buona cucina

2 cappelli: cucina di qualità e di ricerca

3 cappelli: ottima cucina

4 cappelli: cucina eccellente

5 cappelli: qui siamo al top, sono i ristoranti migliori in assoluto per gli ispettori nel panorama nazionale

Sono sette i migliori ristoranti in Italia secondo la guida di Enzo Vizzari: il Casadonna Reale di Niko Romito (Castel di Sangro, AQ), Le Calandre degli Alajmo (Rubano, PD), il Piazza Duomo di Enrico Crippa (Alba, CN) l’Osteria Francescana di Massimo Bottura (Modena), Uliassi, dell’omonimo chef (Senigallia, AN), il St.Hubertus di Norbert Niederkofler (San Cassiano in Alta Badia, BZ) e il Lido 84 (Gardone Riviera, BS) di chef Riccardo Camanini.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace