Pubblicato il: giovedì 6 settembre, 2018
11 cortometraggi in concorso

FRANCAVILLA DI SICILIA (ME) – Pronti per il Film Festival 2018

Location il cineteatro comunale

Michele La Rosa -Francavilla Film Festival, ci siamo. L’evento è in programma   sabato 8 settembre, organizzato dalla Pro loco e  finanziato dalla Onlus   “Amici di Gesù nel mondo”  diretta da Padre Giovanni  Salvia e patrocinato dal Comune.  Saranno presenti alla manifestazione, tra i vari ospiti:  il maestro  mecenate Antonio Presti,  autore di Fiumara d’Arte –  Atelier sul mare e della riqualificazione del quartiere Librino a Catania; Luigi Di Pino  il cantastorie siciliano erede di Orazio Strano; il cantante, ritrattista, attore Andrea Romano . Sono 11 i cortometraggi in concorso già selezionati e che sono giunti da autori italiani ma anche dalla Germania, Polonia, Spagna. Una giuria tecnica,il cui voto vale il 70% e una giuria (pubblico presente in sala), il cui voto vale 30% , decreterà i vincitori dell’edizione 2018. In programma pure la proiezione di   due video musicali : “Con te nel vento “ di  Antonio Camarda e “Come Vorrei” di Maurizio Lombardo. Location dell’evento sarà il cine – teatro comunale ” Arturo Ferrara”, per la direzione artistica di Felice Lombardo.  La manifestazione in pochi anni si è già ritagliata un proprio spazio negli eventi di settore, grazie anche alla partecipazione di registi autori, produttori, che provengono sia dal resto d’Italia che dall’estero. Gli organizzatori sono al lavoro già da mesi per organizzare la manifestazione che diventa così occasione di rivivere i tempi d’oro del locale cinema, un tempo di riferimento per l’intera valle dell’Alcantara.

Questi i titoli:

STANBROOK  –  SPAGNA   –  Thriller –  (14’ 09”)  – 002

Marianne sta scappando, deve raggiungere l’altra sponda di una palude dove c’è qualcuno che l’aspetta per nasconderla. Per arrivarci, deve prendere l’unica nave disponibile, ma non sarà facile convincere il capitano a portarla verso il suo destino senza che lui scopra i veri motivi della sua fuga.

EMOTICON  – ITALIA – Sociale – ( 10’)  – 003  ( Mingo De Pasquale – Le Iene )

Interpretazione equilibrata ed essenziale di un uomo in fuga dalla claustrofobica e pervasiva pressione dei social media. Racconta in una veste inedita l’alienazione e l’assenza di empatia nei rapporti umani.

 IL BACIO  –  SPAGNA –  Animazione –   (3’ 42”)   004

Due marionette, un principe e una principessa, sono protagonisti di una storia da favola. Di questa storia ci è concesso conoscere solo il finale, il momento del bacio che decreta il lieto fine.

 IL DEMONE DELL’ACQUA   – ITALIA –  Sociale –  ( 10’ 18” )  – 005

Un giovane Etiope, il mare e il suo destino.

 MAMA  – ISTANBULL – Sociale – Guerra – ( 8’ 47”) – 006

Basato su una storia vera, la bambina è alla ricerca disperata della madre da cui si è separata durante un bombardamento ad  Aleppo in Siria.

L’ULTIMO NINJA –  ITALIA – Sociale –  (10’ 47”)  –  007

E’ la vigilia di Natale. Walter e Katia, entrambi giovanissimi, sono alla ricerca del giocattolo perfetto da regalare al proprio figlio Thomas, ricoverato in ospedale per una polmonite. La tensione accumulata e l’incapacità di far fronte alla situazione porteranno Walter a scatenare un malinteso e a sfogare la propria rabbia verso una coppia omosessuale. Tuttavia gli eventi condurranno il protagonista verso conseguenze inaspettate..

SAMA SLODY –  POLONIA – Commedia ( 7’ 38”)  –   008

Quando il panettiere assume il detective per catturare il ladro di muffins, viene rivelato un gustoso segreto

FAINTING FLICKER  –  GERMANIA – Sperimentale – Ballo – (4’ 32”)   – 009

Due giovani sconosciuti si incontrano a Napoli e cominciano a flirtare e ballare in strada

A TESTA ALTA  – ITALIA – Sociale –  (9’ 16”) –  010

In un mondo come quello in cui viviamo oggi, in cui gli uomini sono più ingombranti delle barriere stesse ..

 MARTINO ITALIASociale( 8’ 35”) –  011

Martino Santoro, diciassettenne, si confronta con l’ennesimo assistente sociale di turno. Il suo passato oscuro e travagliato gli impedisce di vivere il presente e di immaginarsi un futuro. Un futuro, forse, già scritto da quando è nato.

 MARA DEI CORMORANI – ITALIA – Romantico – Handicapp –  7’ 30” –   012

Il mare è il sottile confine tra quello che siamo e quello che siamo costretti ad essere.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace