Pubblicato il: martedì 5 giugno, 2018
Circa 50 produttori a confronto

LINGUAGLOSSA – Etna Fusion, vini naturali dall’Etna alle Alpi

Due giorni con i vignaioli italiani e non solo

Michele La Rosa – Produttori del Nord accanto a quelli siciliani. Vignaioli di zone diverse, con vini e storie che raccontano territori con caratteriche varie. Casa San Tommaso ha ospitato domenica e lunedì Etna fusion  ” I Vignaioli dell’Etna ospitano i vignaioli Naturali.  Un evento firmato dalla romana Tiziana Gallo che ha trovato l’adesione e la piena collaborazione dell’Amministrazione comunale guidata da Salvatore Puglisi e da alcuni ristoratori locali. Dal Trentino Alto Adige all’estrema punta della Sicilia erano una cinquantina le cantine presenti, compresa qualcuna francese. Dai Bianchi ai rossi, dalle bollicine ai rosati, per un pubblico di appassionati ed esperti venuti qui a scoprire vini di altri territori, altri vitigni, altre produzioni e tecniche. L’Etna ed i suoi vini protagonisti anche in questa cornice. ” Conosco queste zone da tempo, da quando ho organizzato altri eventi a Milo, poi la conoscenza con gente del luogo e l’idea di realizzare insieme qualcosa qui a Linguaglossa” – ci racconta Tiziana Gallo .  Tra una degustazione e l’altra scattiamo qualche foto, che ci racconteranno le due giornate di Enta Fusion attraverso questo nostro viaggio ad Etna Fusion, alla scoperta di vignaioli, di vini con le loro etichette, le loro bottiglie, anche loro simboli di  territori e vini, di aziende e tradizioni.

 

 

 

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace