Pubblicato il: lunedì 4 giugno, 2018
Raccolta per la prevenzione dei tumori

BAGLIO DI PIANETTO PARTNER DI EURAMA WIP

I vini dell'azienda siciliana sono stati serviti con i piatti dello chef Carlo Cracco

Si è tenuta nei giorni scorsi  a Milano a Garage Italia, ospiti di Lapo Elkann e Carlo Cracco, la charity dinner a sostegno delle attività di EURAMA WIP, l’associazione creata da Umberto Veronesi impegnata nella ricerca e nella diffusione di una corretta informazione per la prevenzione dei tumori femminili.

Ad accogliere l’invito dell’organizzatrice dell’evento Letizia Mazzotta, sono state 200 persone che hanno avuto l’opportunità di abbinare i piatti preparati dallo chef Carlo Cracco con una selezione di vini griffati Baglio di Pianetto in nome di una nobile causa: raccogliere fondi a favore delle attività dell’organizzazione no profit che, in sinergia con la Fondazione Umberto Veronesi, persegue le finalità di solidarietà, di tutela della salute e dei diritti delle donne in Italia e all’estero attraverso campagne informative e di sensibilizzazione sociale. Temi che l’azienda siciliana Baglio di Pianetto ha sempre condiviso per filosofia e per la realizzazione del principio di responsabilità sociale di impresa. La scelta del biologico, della tutela ambientale e della naturalità sono, in viticoltura come in cantina, per Baglio di Pianetto, parte importante della sua identità.

Alessandro Cecchi Paone è stato la voce narrante della serata che ha visto anche la presenza prestigiosa di Sultana Razon Veronesi che, anche in questa occasione, ha voluto ribadire il suo personale sostegno all’associazione fondata dal marito. Tra gli ospiti presenti anche i politici Roberto Formigoni e Gabriele Albertini e l’ex calciatore Demetrio Albertini. Alla cena ha partecipato anche Renato De Bartoli Amministratore Delegato di Baglio di Pianetto che ha cosi commentato la serata:

 “Siamo onorati di aver dato il nostro contributo alle attività di EURAMA WIP perché, ancora una volta, abbiamo avuto l’opportunità di rendere concreto l’impegno della nostra azienda per scopi di grande rilevanza sociale”.

 Vino e cucina d’autore per una serata si sono uniti a favore di una buona causa confermando la tesi che, in una dieta sana ed equilibrata, bere vino in maniera corretta e consapevole apporta dei vantaggi al benessere fisico soprattutto se la qualità è riconosciuta e certificata. Nel corso della cena tre piatti, frutto della creatività di Carlo Cracco, sono stati abbinati ad altrettante etichette di Baglio di Pianetto dando vita ad un accostamento di grande fascino e salubrità. Il Timeo 2016, un Grillo di grande eleganza, ha fatto da gran cerimoniere al “Riso Enzo” (risotto ai Piselli, latte di Mandorle, fave di cacao, erba cipollina e mandorle tostate). La portata principale della cena, “la Guancetta Maranello” (guancetta di vitello all’aceto di lamponi, purè all’olio extravergine d’oliva, zucchine scottate, polvere di olive e lamponi) è stata servita con il Cembali 2011, un Nero d’Avola in purezza che si distingue per il suo potente e raffinato equilibrio. Si è chiuso poi in grande spolvero stappando un prodigioso Ra’is Essenza 2012, il Moscato di Noto dell’aziendam con cui si è esaltato in un dolce equilibrio il “Drift al Cioccolato” (mousse al cioccolato al latte , passion fruit e pistacchio).  Eleganza enoica per una cena davvero indimenticabile.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace