Pubblicato il: lunedì 28 maggio, 2018
Conclusa la terza edizione

NOTO (Sr) – Sikelia Fashion Day, la moda raccontata dai protagonisti

Ricerca di stili e tendenze, tra innovazione e tradizioni delle nuove start up del fashion system
Si spengono le luci a Palazzo Nicolaci sulla  III edizione del Sikelia Fashion Day. Ma è tempo adesso di raccontare l’evento tenutosi nel  Salone delle Feste pensando già al futuro, alla prossima edizione.
La commozione di Cristofero Fornieri ha conquistato il mondo: titolare della Cocò Gioielli di Natura, dalla piccola Valguarnera in provincia di Enna, grazie alla creatività della figlia Veronica e dell’apporto di ogni componente della sua famiglia, tutti presenti a Noto, è riuscito a conquistare importanti traguardi, tanto che le  loro creazioni sono presenti in ben 104 città sparse in varie Nazioni. La freschezza e leggiadria di Annie Fabbioni che si trasforma in rigore geometrico nelle calzature esaltando la profonda passione per il suo lavoro e per i viaggi da cui trae ispirazione; la recente permanenza a Marrakech, ha proprio annunciato al Sikelia, sarà musa per la prossima collezione. La continua sperimentazione, dall’esito incerto sino all’ultimo passaggio, di Sara Da Dalt e Sheila Pierobon, che ci hanno davvero incantato con le loro WooBag ovvero le borse di legno, che grazie alla grande diversità presente in natura diventano pezzi unici dal grandissimo valore di designer e artigianale. E a proposito di lavoro handmade forte è stato il messaggio di Ernesto Alaimo, designer di occhiali da sole 100% italiani, che in controtendenza punta si al mercato internazionale ma senza passare dall’on-line, perché, afferma il giovanissimo Ernesto, il virtuale non da l’esatta percezione della qualità di un prodotto. E se parliamo di qualità e soprattutto di percezione del reale, bellissimo il momento dedicato a Claudia Scattolini, unica fragrance designer italiana, che ha rapito i sensi dei presenti con i suoi profumi, creazioni dell’ingegno, dello studio approfondito, e della capacità di “cucire” le proprie fragranze in maniera assolutamente soggettiva: “il profumo è il make up che si indossa”, ha spiegato. E il gran finale firmato dagli abiti di Stefania Marra, anche lei giovane ma con esperienze all’estero, per case di moda affermate e star della musica; le sue creazioni ci trasmettono cura ed attenzione per i tessuti e la loro lavorazione, per il taglio ed i colori. La ricerca dinnanzi a tutto.
Questo in sintesi  è stato il Sikelia Fashion Day 2018, attraverso cui ci ha portati per mano l’elegante conduzione di Teresa Lorefice, che, dopo aver brillantemente guidato la chiacchierata con lo stilista Fabrizio Minardo, nella giornata del venerdì a Sala degli Specchi di Palazzo Ducezio, sabato ha chiuso con le Autorità, gli Assessori Giusy Solerte, al Turismo, e Frankie Terranova, alla Cultura e le ideatrici ed organizzatrici dell’evento Renata Prado, Chiara Valvo, Agnese Puzzo e Elisa Gisarella, assente nella serata finale ma importante componente del Collettivo Vionnet.
Un evento reso  possibile grazie alla collaborazione del  Comune di Noto per il patrocinio, degli sponsor privati e di vari professionisti che hanno lavorato all’evento. Lo sguardo adesso è per l’edizione  2019 dove vedremo sfilare l’abito di Jessica Nasca, prima vincitrice del Sikelia Fashion Contest, presente sabato e premiata da Fabrizio Minardo.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace