Pubblicato il: mercoledì 9 maggio, 2018
Appuntamento l'11 maggio

AGRIGENTO – Giornata internazionale del Nero d’Avola

Cinque giorni di territorio puro all’insegna del principe degli autoctoni siciliani

Un giorno intero in cui si farà il focus sulle potenzialità del Nero d’Avola, con un seminario, una masterclass e banchi d’assaggio più altre quattro giornate dedicate ad iniziative territoriali con ogni cantina aperta ad accogliere gli ospiti, alla scoperta delle eccellenze produttive. Questo in sintesi la Giornata internazionale del Nero d’Avola in programma ad Agrigento il prossimo 11 maggio. Un’iniziativa voluta fortemente dal master sommelier Carmelo Sgandurra dopo il successo registrato in diversi Paesi dalla guida da lui scritta e dedicata a questo importante vitigno siciliano. Molti i buyer che parteciperanno alla cinque giornate provenienti da Russia, Corea, Giappone, Malta, Romania, Moldavia, nonché dall’America, dalla Germania e dalla Gran Bretagna.

La prima giornata inizierà la mattina con una visita alla Valle dei Templi di Agrigento e al vigneto storico sito all’interno della valle insieme a CVA Canicattì e all’enologo Tonino Guzzo. Nel pomeriggio alle 15.00 presso Spazio Temenos, avrà inizio il seminario sul presente e futuro del Nero d’Avola, moderato dall’editor di Vinoway Davide Gangi, con un dibattito tra quattro grandi enologi italiani ed interventi di illustri personaggi del mondo del vino. A seguire, alle 17.00, Masterclass sul Nero d’Avola in un viaggio che porterà i visitatori fra le variegate zone di produzione di questo vino al fine di apprezzarne la diversità e conoscerne la storia, ed infine, alle 19.00, banchi d’assaggio dei vini delle aziende partecipanti.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace