Pubblicato il: venerdì 9 marzo, 2018
Riceverà il premio “Donne & Vino 2018”

SAMBUCA DI SICILIA – Gabriella Anca Rallo premiata dalle Terre Sicane

A fine 2018 pronto il vino rosso dell'Etna

Michele La Rosa – Donne e Vino : aumentano le donne imprenditrici che operano nel mondo del vino, ma  anche che si occupano di marketing, comunicazione, eventi tutti legati allo stesso comparto. Da poco finita la Festa delle Donne con convegni ed iniziative varie, ma ecco salire sul podio un personaggio femminile della storia della viticoltura siciliana ed internazionale allo stesso tempo. Una storia produttiva autenticamente al femminile, quella di Gabriella Anca, fondatrice con Giacomo Rallo di Donnafugata nel 1983, dopo aver assunto alcuni anni prima la proprietà e la guida dell’azienda agricola di famiglia a Contessa Entellina, nel cuore della Sicilia occidentale, azienda che dal 2016 è tornata ad investire e produrre pure sull’Etna, in territorio di Randazzo dove ha  15 ettari di vigneti e pure la cantina:un ritorno sul vulcano insomma i Rallo c’erano stati già 35 anni prima, per poi andare via verso altri territori. Dal 1983 Gabriella Anca è ai vertici di Donnafugata  e tra i protagonisti  dell’enologia italiana e internazionale, contribuendo  in modo decisivo all’affermazione delle qualità e dell’immagine della vitivinicoltura dell’isola.

Un’intraprendenza, la sua, che abbraccia quarant’anni di storia professionale, dalla viticoltura alla comunicazione dove ha dato vita alle etichette d’autore di Donnafugata. Un’impresa, quella di Donnafugata, che con Gabriella Anca e Giacomo Rallo prima, ed oggi con i figli José e Antonio, ha dato un importante contribuito alla crescita ai borghi delle Terre Sicane, che questo Premio intende riconoscere. “È un riconoscimento che mi rende felice – spiega la stessa Gabriella – sono molto legata alle Terre Sicane e quindi a Contessa Entellina, Sambuca di Sicilia e Santa Margherita Belice dove oggi abbiamo 270 ettari di vigneti in produzione. Questa, è la terra della mia vita, i suoi colori sono i protagonisti delle nostre etichette d’autore. Qui con mio marito e i miei figli abbiamo fatto crescere la nostra azienda. Con sacrificio e dedizione abbiamo sempre privilegiato la qualità, un valore aggiunto che ci ha permesso di svelare al mondo l’unicità della nostra vitivinicoltura.

La cerimonia avrà luogo nel settecentesco Palazzo Panitteri a Sambuca di Sicilia, già Borgo più Bello d’Italia, dove interverranno : il Sindaco di Sambuca Leo Ciaccio, Gunther Di Giovanna Presidente della Strada del Vino Terre Sicane, Gori Sparacino Presidente della Federazione Regionale Strade del Vino, Vincenzo Cusumano Direttore l’Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia e l’imprenditore Rori Amodeo “Il Premio enologico Donne&Vino – dichiara Gunther Di Giovanna – tende a valorizzare quelle donne che hanno scelto di dedicare interesse e passione al mondo del vino di qualità. È un riconoscimento che ha lo scopo di rafforzare il legame tra vino e cultura attraverso l’esperienza nel vino al femminile.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace