Pubblicato il: lunedì 5 Febbraio, 2018
L'amministrazione Calì a fianco del candidato

CESARO’ (Me) – Fabio Venezia candidato ideale a rappresentare i Nebrodi

Intanto crescono i comitati pro Venezia in tutta l'area dei Nebrodi

Michele La Rosa – I Nebrodi  con Fabio Venezia.  Da Cesarò  forte mobilitazione a sostegno della candidatura del vicino sindaco di Troina.  Ieri  primo incontro con la comunità e l’Amministrazione, in un’ Aula consiliare  col pubblico delle grandi occasioni anche il  sindaco Salvatore Calì in forma ufficiale ha preso posizione verso la candidatura del collega Fabio Venezia affermando testualmente che ” Fabio ha già dimostrato il suo impegno per questo territorio,  per  ciò che ha dimostrato al territorio noi tutti uniti abbiamo il dovere di sostenere un uomo che ha dimostrato da sindaco grande capacità, onestà ed attaccamento al territorio ed al suo sviluppo” . A rafforzare la dose pure Il presidente del Consiglio, Giuseppe Spitaleri,   che affermava “davanti ad una figura di grande spessore umano e politico come Fabio non ci sarà spazio per nessun altro candidato” . Il vice sindaco Antonio Saraniti ha fatto notare la mobilitazione spontanea e massiccia di cittadini cesaresi e della comunità vicina di San Teodoro, nonché  la presenza di cittadini provenienti da altri paesi limitrofi, evidenziando come questo sia già il risultato del lavoro  svolto fino ad oggi da Fabio Venezia e della stima  nei suoi confronti. Da parte sua Fabio Venezia  ha spiegato  che questi territori per troppo tempo sono stati trascurati e poco valorizzati, che non è più tempo di promesse  bensì di un impegno concreto in loco come già fatto peraltro in questi anni. 
Dopo l’incontro nella sede comunale un consistente gruppo di sostenitori  si sono trasferiti nella sede del comitato cittadino pro Fabio Venezia, aperto  subito dopo quello di Troina qualche giorno prima . Qui i temi affrontati sono stati aree interne, viabilità, agricoltura, turismo ma non solo. Quello che si percepisce è un grande  entusiasmo per una candidatura voluta ed ottenuta dalla  comunità , qui si ha voglia di un rappresentante del territorio, di una candidatura che ha già dimostrato capacità, impegno, attaccamento al proprio territorio e non alle poltrone.  I cittadini di Cesarò da parte loro hanno costituito già un gruppo a sostegno di Fabio Venezia,così come sta succedendo a poco a poco in altri centri del messinese  della zona dei Nebrodi, pronti a “distaccarsi” da quel cordone ombelicale che finora li  aveva legati alla classi dirigente politica di Messina città, lontana geografcamente ed assente politicamente.  Insomma il nuovo collegio Enna-Nebrodi sembra rompere gli schemi ed equilibri classici, e la candidatura di Fabio Venezia sembra far convergere simpatie, attenzioni, progetti di sviluppo comprensoriali che vanno oltre i confini provinciali.  Un sostegno che va oltre gli schemi di partito seppur Fabio Venezia sia espressione partitica, la gente va oltre i simboli, cerca l’impegno concreto sul territorio, cerca uomini decisi a spendersi e scommettersi per il proprio territorio.

 

 

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace