Pubblicato il: mercoledì 15 Novembre, 2017
Piogge fino a venerdì al Centro Sud

GIARDINI NAXOS – Scuole chiuse giovedì per allerta meteo. Anche ad Acireale chiuse

In città sempre paura per rischio allagamenti

Michele La Rosa – Giovedì 16 novembre scuole chiuse in tutto il territorio comunale per allerta meteo. Lo hanno annunciato l’Amministrazione comunale e i rispettivi istituti scolastici. Intanto mercoledì pomeriggio, cioè poche ore fa,  sono bastati pochi minuti di pioggia per rendere allagate già diverse strade, segno che ancora c’è un forte rischio di allagamenti nel centro abitato. Le previsioni per i prossimi giorni prevedono  ancora maltempo. Stessa decisione per i plessi scolastici di Acireale.

“Continuerà ancora ad insistere fino a venerdì il vortice di bassa pressione presente sull’Italia alla base di una fase di maltempo al Centro Sud” –  Lo dice in una nota il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera che aggiunge – “Solo da venerdì il maltempo allenterà la presa mentre da domenica un veloce fronte freddo scivolerà lungo le Adriatiche portando un calo delle temperature” Pioverà a tratti in maniera anche abbondante sul Medio Adriatico fino a giovedì a causa dei venti umidi ed instabili di Grecale, richiamati dalla bassa pressione in spostamento sul Canale di Sicilia; Abruzzo, Molise ed Alta Puglia saranno le Regioni più penalizzate.  Proprio il vortice di bassa pressione in movimento verso lo Ionio giovedì porterà piogge e temporali tra Sicilia e Calabria, specie sui settori Ionici e poi anche sul comparto settentrionale dell’Isola dove potrebbero risultare localmente forti. Il tempo sarà perlopiù asciutto e soleggiato al Nord, Sardegna e medio alto versante tirrenico mentre qualche pioggia potrà aversi tra interne campane e Basilicata. I venti saranno ancora tesi da Grecale al Centro Sud. Venerdì la pressione aumenterà e le condizioni meteo volgeranno verso un miglioramento. “La bassa pressione in movimento verso la Grecia continuerà però ancora a penalizzare il medio Adriatico ed il Sud con fenomeni più intensi tra metapontino e Calabria Ionica. Nel fine settimana inoltre un un veloce fronte freddo diretto verso i Balcani lambirà l’Italia portando altri acquazzoni sparsi sulle Adriatiche e poi sul basso Tirreno” –  concludono da 3bmeteo.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace