Pubblicato il: martedì 7 Febbraio, 2017
Diversi gli impegni del professionista siciliano

MESSINA – Alessandro Arcigli alla guida delle squadre nazionali di Tennistavolo per atleti con disabilità

Alessandro Arcigli raddoppia il suo impegno alla guida delle squadre nazionali di Tennistavolo per atleti con disabilità. La Fisdir (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale) durante il Consiglio Nazionale svoltosi a Roma lo scorso week-end, ha designato, infatti, il tecnico messinese alla guida del movimento pongistico nazionale per gli atleti con disabilità intellettiva e relazionale. La FISDIR, infatti, è la Federazione Sportiva Paralimpica cui il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) ha demandato la gestione, l’organizzazione e lo sviluppo dell’attività sportiva per gli atleti con disabilità intellettiva e relazionale. il CIP, in seguito all’ufficiale riconoscimento da parte dello Stato, ha assunto il ruolo, di fatto e di diritto, di Confederazione delle Federazioni e Discipline Sportive Paralimpiche, sia a livello centrale che territoriale, alla stregua del CONI per lo sport olimpico, mantenendo il compito di garantire la massima diffusione dell’idea paralimpica ed il più proficuo avviamento alla pratica sportiva delle persone disabili. Ad esso spetta dunque il compito di regolare e gestire tutte le attività sportive riservate ad atleti disabili fisici, intellettivi e sensoriali.Ad oggi il CIP riconosce l’attività della Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale come unica Federazione Paralimpica per lo sport delle persone con questa tipologia di disabilità. Alessandro Arcigli è nato a Messina nel 1968. Circa il suo percorso da tecnico era necessario, fin ora, distinguere due momenti: quello tra il 1988 fino al 2000 che lo ha visto impegnato alla guida delle nazionali olimpiche di tennistavolo e quello dal 2005, fino ad oggi, che lo vede coinvolto alla Direzione Tecnica delle nazionali paralimpiche per gli atleti con disabilità fisiche. A questo impegno si aggiunge ora quello relativo agli atleti con disabilità intellettiva. 

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace