Pubblicato il: lunedì 16 Gennaio, 2017
400 mila euro per le manifestazioni sportive agonistiche

Pergusa – Autodromo, un calendario di eventi per il 2017

Ci sarà pure il ritorno de "La 24ore di Sicilia”

Una convenzione tra l’assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo e il Libero Consorzio di Enna che prevede un finanziamento di  quattrocento mila euro per le principali manifestazioni motoristiche, agonistiche, sportive, turistiche e culturali che si terranno a Pergusa nel 2017.   L’assessore Anthony Barbagallo l’ha presentata a Pergusa nel corso della conferenza stampa in cui è stato illustrato il  calendario  degli eventi motoristici che si terranno nel 2017 nel circuito ennese, alla quale hanno partecipato, tra gli altri, l’assessore regionale alla Funzione Pubblica,  Luisa Lantieri, il deputato regionale Mario Alloro, il sindaco di Enna, Maurizio Dipietro e  il presidente dell’Ente Autodromo Pergusa, Mario Sgrò. “Ho voluto siglare questa convenzione -spiega Barbagallo- perché crediamo fortemente nel rilancio turistico, storico e cultuale dell’ente. Ci faremo promotori di una serie di iniziative dal forte impatto attrattivo, come la realizzazione di una mostra delle gare che si sono disputate sul circuito dell’autodromo di Pergusa, che ha visto per ben tre volte il passaggio della Formula Uno. Un modo per trasmettere e far conoscere alle giovani generazioni  lo straordinario patrimonio storico e sportivo della tradizione della Conca Pergusina e del suo autodromo. Una mostra che sarà esposte nelle scuole di molte province. Ma non solo, ci sarà spazio anche per le donne che vogliano che siano protagoniste e, per questo, abbiamo promosso l’iniziativa “Donne in pista” e, dal punto squisitamente tecnico, ci sarà il ritorno de  “La 24ore di Sicilia”, organizzata dalla Peroni Promotion con vetture del calibro di Gran Turismo, Sport Prototipi e Turismo Speciale. Una gara che mancava da molto tempo e che darà certamente lustro alla manifestazione. Stiamo lavorando -conclude Barbagallo- insieme all’amministrazione comunale e al Libero Consorzio per una nuova governance più snella e veloce dell’autodromo per puntare ad una riqualificazione importante dell’ente che necessita anche di ammodernamento strutturale, che cercheremo di realizzare non solo attraverso l’utilizzo di fondi pubblici ma anche di sponsor privati”.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace