Pubblicato il: martedì 23 Febbraio, 2016
Per chi ama il maccu di fave

TRECASTAGNI – Lo chef Pino Cuttaia, i vini Nicosia e la “cucina della Memoria”

In anteprima il Tenute Nicosia Monte Gorna Etna Bianco 2011

12717315_474865905971753_7523481105654479507_nContinua il nostro tour tra cantine e ristoranti, alla ricerca di eventi ed iniziative che esaltano le nostre eccellenze siciliane. Stavolta si farà tappa a Trecastagni, sull’Etna dove il  3 marzo  ci sarà la serata-evento con lo Chef stellato e la sua “Cucina della memoria” presso le Cantine Nicosia. Qui  l’appuntamento è con l’arte culinaria di Pino Cuttaia, chef del ristorante 2 stelle Michelin La Madia di Licata (AG), luogo che  nasce dalla memoria di una Sicilia “in bianco e nero” nutrita dai ricordi d’infanzia, da una cultura popolare che intreccia istintivamente terra e mare, il mondo dei pescatori e quello dei contadini. Da quella terra  che guarda il Canale di Sicilia, con lo sguardo verso il Mediterraneo e il Nord Africa,  giungerà la “Cucina della memoria”  per scalare l’Etna e raggiungere così  L’Osteria di Cantine Nicosia, giovedì 3 marzo. Pino cuttaia sarà introdotto dal giornalista enogastronomico Nino Aiello, dopo i saluti di  benvenuto dello chef di casa Nicosia, ovvero Giuseppe Nicotra – che si cimenterà per l’occasione in una rivisitazione del “Maccu di fave”, un classico della tradizione culinaria siciliana. qui lo chef proporrà  il percorso del gusto “firmato Cuttaia” che  si articolerà in 6 portate, 6 piatti d’autore preparati dallo chef di Licata come tappe di un viaggio alla riscoperta delle radici più profonde della Sicilia, con un pizzico di sapori etnei. Le creazioni del maestro Cuttaia, ormai noto a livello nazionale ed internazionale per il successo di critica e i riconoscimenti ricevuti e reduce dalla presentazione del suo primo libro Per le scale di Sicilia (pubblicato da Giunti Editore), saranno accompagnati da alcune delle più conosciute etichette delle selezioni Tenute Nicosia.

Nell’occasione  si gusterà pure, in anteprima, il Tenute Nicosia Monte Gorna Etna Bianco 2011, il nuovo “Cru” del vigneto di Trecastagni che ha alle spalle ben 4 anni di affinamento in cantina. Questo è il primo di un ciclo di eventi intitolati #ilgustosiracconta che Cantine Nicosia ospiterà nei prossimi mesi per incontrare (e raccontare) il meglio dell’enogastronomia siciliana.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace