Pubblicato il: giovedì 18 Febbraio, 2016
In programma la sottoscrizione di una ATS

FERLA (Sr) – Prima Assemblea Regionale de “I Borghi più belli d’Italia” in Sicilia,

Meeting tematico “Una rete tra i borghi:
ferlaIl Comune di Ferla, municipalità iblea dell’entroterra del siracusano, ospiterà Sabato 20 Febbraio la prima Assemblea Regionale de “I Borghi più belli d’Italia” in Sicilia, relativamente all’annualità 2016. E’ tradizione del Club, che vanta da ultimo ben 19 borghi nella Regione Siciliana, organizzare annualmente, su cadenza bimestrale o trimestrale, delle assemblee su scala regionale in cui si condividono le esperienze di sviluppo e crescita tra comuni, si pianifica e ci si confronta con personalità del mondo accademico, economico e politico per rendere sempre più incisiva e tangibile l’azione e l’immagine di questa rete di piccole municipalità siciliane. Per tale occasione, la cittadina iblea ha calendarizzato sabato 20 Febbraio tanti mini eventi, inglobati nella manifestazione stagionale “Borgo in Festa. Inverno sugli Iblei”, che avrà come momento clou della giornata, il meeting tematico “Una rete tra i borghi: scorci alternativi e strategie smart del turismo esperienziale” a cui interverranno ospiti d’eccezione quali il Presidente nazionale de “I Borghi più belli D’Italia”, Fiorello Primi, l’Assessore Regionale al Turismo, Anthony Barbagallo, il Vicepresidente dell’Ars, Giuseppe Lupo, l’assessore al Turismo e vice Sindaco della città di Siracusa Francesco Italia e delle personalità di spicco del mondo accademico e del turismo tra cui Anna Mignosa, Docente del Dipartimento di Economia e Impresa dell’Università di Catania e presso l’Erasmus School History Culture and Communication in Olanda, e Rosa Maria Musco, Responsabile dei Borghi d’Italia Tour Network. L’Assemblea, inoltre, sarà contraddistinta nel pomeriggio da un importante momento istituzionale per i borghi siciliani, rappresentato dalla firma da parte dei singoli comuni. della carta di costituzione di un’unica aggregazione, un’ATS,  Associazione Temporanea di Scopo, per divenire, non solo nella condivisione di idee e obiettivi, ma anche nella forma, un soggetto ad una sola voce, ufficialmente necessario ed indispensabile per il conseguimento di fonti di finanziamento adeguate allo sviluppo di questa parte autentica e,quindi, da tutelare e valorizzare della Sicilia. ​ “Mi ritengo onorato della scelta effettuata dal Club, di organizzare la prima assemblea del 2016 a Ferla, e di pianificare contestualmente la stipula ufficiale dell’ATS nel mio comune. Reputo tale passo – commenta il Sindaco di Ferla, Michelangelo Giansiracusa – un momento di crescita e di coesione fondamentale da cui non si poteva prescindere, se vogliamo veramente creare una rete dei borghi che incida effettivamente sul territorio, intercettando finanziamenti regionali e comunitari, pianificando strategie d’azioni comuni che contribuiscano concretamente allo sviluppo turistico e socio-economico delle piccole municipalità quali quella da me guidata”. “Le nostre Comunità, – conclude il coordinatore regionale dei borghi per la regione sicilia nonchè vice sindaco di Novara di Sicilia, Salvatore Bartolotta, –  da sole, nel contesto regionale e nazionale, hanno una voce molto flebile, destinata a rimanere spesso, ahimè, inascoltata, ma  insieme, risuonando da più luoghi, saremo in grado di creare un coro polifonico di tradizioni, culture e microcosmi dialettali in grado di riecheggiare nella nostra intera isola e di affacciarci, come per il festival recentemente ospitato a Gangi, su scala nazionale“.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace