Pubblicato il: sabato 13 Febbraio, 2016
Progetto pilota in Sicilia

Cantine SETTESOLI sponsorizzano templi di Selinunte

Il progetto prevede il finanziamento di restauri ed una campagna di promozione e raccolta fondi per il sito archeologico.

Selinunte_-_tempio_C“Sono felice di annunciare la sponsorizzazione Settesoli-Selinunte. Credo nello sviluppo agricolo e turistico del territorio, una grande opportunità di ricchezza per le nuove generazioni. Il vino Settesoli è ambasciatore del territorio in tutto il mondo e vuole contribuire alla notorietà dei Templi di Selinunte e al loro restauro. Abbiamo anche battuto difficoltà burocratiche e dopo più di un anno di lavoro siamo riusciti a firmare un contratto in cui un privato aiuta lo Stato ed i Beni Culturali. Spero questo apra le porte ad altri accordi che aiutino la manutenzione dei tanti beni culturali della Sicilia e lo sviluppo turistico.” Con queste parole Vito Varvaro, presidente di Cantine Settesoli, annuncia la sponsorizzazione di Selinunte. Il progetto a sostegno di uno dei Parchi Archeologici più belli del mondo partirà immediatamente con i lavori di illuminazione della fortificazione est dell’Acropoli di Selinunte. Seguiranno, da settembre, tante altre attività di marketing del marchio Settesoli che coinvolgeranno i consumatori e favoriranno una raccolta di fondi per Selinunte. L’obiettivo è raccogliere 500.000 euro per restauri e per lanciare il sito di Selinunte ed il territorio come meta obbligata per i turisti che visitano la Sicilia.Cantine Settesoli è la più grande cantina vitivinicola siciliana, con una superfice vitata di 6.000 ettari di vigneto coltivati da 2.000 viticoltori.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace