Pubblicato il: giovedì 11 Febbraio, 2016
Recuperare generi alimentari

GAGGI – Oggi presentazione di Tao social Market

Solidarietà e creazione di posti di lavoro

gaggiSi terrà oggi pomeriggio (giovedì 11 febbraio) la presentazione del progetto promosso dall’associazione Penelope, denominato Tao Social Market a che vede coinvolti il “ Coordinamento solidarietà sociale”, “Cuore Matto società cooperativa sociale”, iniziativa selezionata nell’ambito dell’avviso pubblico “Giovani per il sociale” emanato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile. Il progetto mira a creare sul territorio del Distretto socio-sanitario di Taormina una rete sistematica per il recupero e la distribuzione delle eccedenze alimentari prodotte dai supermercati, nonché dai soggetti impegnati nei servizi di ristorazione del territorio. I prodotti recuperati verranno distribuiti gratuitamente alle mense sociali operanti sul territorio e alle famiglie in stato di bisogno sulla base del fabbisogno individuale. Tutto ciò porterà pure all’assunzione di 10 giovani (uomini e donne) under 36 in situazione di fragilità sociale. La presentazione avverrà oggi e ore 17.00 presso un ristorante di Gaggi ( Les Barriques) dove si svolgerà la prima delle due conferenze di presentazione dell’iniziativa e dove interverranno : Giuseppe Bucalo, presidente dell’associazione Penelope; Mario Guidi per Last Minute Market – Bologna, esperienza pilota che ha lanciato il tema in Italia; alcuni dei Responsabili del Mercato Ortofrutticolo di Giarre, struttura che ha dato la propria adesione al progetto sottoscrivendo l’apposito protocollo di intesa. L’iniziativa è la prima di una serie sul progetto che riguarda tutto il territorio del Distretto Socio Sanitario di Taormina. Peraltro la stessa associazione Penelope non è nuova a progetti simili, e già da qualche anno punta anche a riaprire la mensa sociale di Francavilla Sicilia. Si tratta di sensibilizzare pure le comunità locali, ed il progetto peraltro in un contesto turistico come questo, ricco di ristoranti, ma anche di aziende agricole, potrebbe avere risvolti significativi, basti pensare a quanti prodotti agricoli non vengono nemmeno raccolti e lasciati marcire sulle piante e che invece potrebbero essere destinate a famiglie bisognose.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace