Pubblicato il: sabato 6 Febbraio, 2016
Circa 200 alunni coinvolti

FRANCAVILLA SICILIA (Me) – Scuole protagoniste per non dimenticare gli orrori delle guerre nel mondo

Recital, pannelli espositivi, riflessioni

IMG_3691Iniziative in tutte le scuole del comprensorio per “ non dimenticare” gli orrori della guerra.  “Shoah: per non dimenticare”, è stato questo il tema ed il titolo della manifestazione tenutasi al cine teatro comunale ” Arturo Ferrara” di Francavilla Sicilia , organizzata dall’Istituto Comprensivo locale e col patrocinio del Comune. L’evento ha coinvolto i plessi scolastici di Graniti, Malvagna, Motta Camastra, Mojo Alcantara, Roccella Valdemone, Santa Domenica Vittoria. Un auditorium gremito per un pubblico dei grandi eventi tra alunni, insegnanti, genitori, amministratori. Una manifestazione che oltre allo spettacolo e alle esibizioni ha visto le classi e o i singoli alunni impegnati in un apposito concorso ispirato ai temi della “Giornata della memoria” e della “Shoah” in particolare, attraverso la redazione di testi scritti, grafici, o supporti multimediali. Diverse le esibizioni canore e musicali ispirati al tema dell’evento grazie alla collaborazione dei docenti di musica e canto dei diversi plessi scolastici. Vincitori del concorso invece sono stati  per la scuola primaria: classe V Malvagna,  sezione multimediale ;classe V sez. B di Francavilla, sezione grafica; classe V di Mojo Alcantara, sezione scritta. Per la scuola secondaria: classe III sez. A di Francavilla, sezione multimediale; Gloria Bertolami di Mojo Alcantara, sezione grafica; Ornella Cutrufello di Graniti, sezione scritta. A presentare le varie esibizioni l’insegnante – vicario Rossana Ricciardi, mentre il dirigente scolastico Angela Mancuso ha evidenziato l’importanza dell’iniziativa. Presenti il sindaco di Francavilla,  Lino Monea, e di Graniti Paolino Lo Giudice, per gli altri comuni del comprensorio erano presenti vari assessori e consiglieri comunali.  Una giornata da non dimenticare sia quella di ieri a cura degli alunni che quella della “memoria”, che ha visto partecipi con entusiasmo i tantissimi alunni coinvolti.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace