Pubblicato il: lunedì 1 Febbraio, 2016

TOURIZAN SBARCA IN TOSCANA

la start up consente di prenotare alloggi e attività peculiari al territorio

il team tourizan_da sx alberto guidotti andrea mangilli roberta laganàUn unico marketplace dove poter programmare un viaggio, dall’alloggio, alle attività culturali, naturali e artistiche presenti sul territorio. Questa è l’idea alla base di Tourizan, la start up dedicata al turismo esperienziale che a partire dalla Toscana, si diffonderà presto in altre regioni italiane.  Finanziata per 200 mila euro da un imprenditore brasiliano, l’attività ideata da Andrea Mangilli, bergamasco di 28 anni, è stata inoltre portata come caso di eccellenza tecnologica al RubyDay 2015. “Abbiamo intercettato l’esigenza di coloro che noi chiamiamo gli artigiani del turismo per il loro approccio all’accoglienza più familiare e curato rispetto alle grandi strutture – spiega il fondatore di Tourizan – sono loro ad averci confermato la necessità di valorizzare il turismo emozionale, oggi così richiesto, strettamente legato al territorio e prima di difficile accesso da parte del turista”. Gli utenti possono invece ora scoprire in modo semplice e veloce tutte le offerte disponibili sul mercato cercandole sia partendo dalla destinazione che intendono visitare, sia viceversa dal tipo di attività da svolgere in loco. La personalizzazione diventa quindi il principio fondamentale nella scelta e nell’organizzazione di un viaggio, per chi oltre alla visita al patrimonio artistico e culturale, sceglie di essere guidato attraverso delle vere e proprie esperienze

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace