Pubblicato il: martedì 22 Dicembre, 2015
La settecentesca dimora fruibile

Riposto – Completato restauro di Palazzo Vigo

Una spesa complessiva di 3.018.000,00

palazzo vigoSono stati completati i lavori di riqualificazione e valorizzazione dello storico palazzo Vigo di Torre Archirafi. L’impresa aggiudicataria dei lavori, Operes srl di Santa Venerina, ha ufficialmente riconsegnato l’opera all’amministrazione comunale. Importanti e radicali gli interventi eseguiti all’interno del sito, destinato a diventare un polo di attrazione e centro polifunzionale per le attività socio culturali dell’Ente comunale. Una struttura che si presta per conferenze ma anche per mostre e iniziative di rilievo culturale. Il sindaco Enzo Caragliano ha effettuato un sopralluogo all’interno della settecentesca dimora nobiliare, divenuta di proprietà, nel 1940, del Duca d’Archirafi, Giovanni Natoli Ruffo e successivamente di Francesco Moncada dei Natoli e la famiglia Vanni. Il primo cittadino ripostese ha espresso soddisfazione per il completamento dei lavori e per la qualità degli interventi di valorizzazione del sito. “Ho visitato il palazzo i cui spazi esterni sono stati rivitalizzati. Sono felice perché finalmente i miei concittadini potranno godere di un palazzo che racchiude straordinari aneddoti,  patrimonio storici culturale della nostra citta. Ringrazio tutti quelli che a vario titolo con dispendio di energie, impegno e costanza hanno fatto sì che completasse per tempo l’intervento di ristrutturazione. In queste festività natalizie, tra Capodanno e l’Epifania, il palazzo Vigo sarà aperto al pubblico. Spero di coinvolgere una fondazione per una gestione oculata della storica dimora nobiliare oggi location per eventi di rilievo”.  “Palazzo Vigo con il suo completamento – soggiunge il vice sindaco e assessore alla Cultura, Gianfranco Pappalardo Fiumara – rappresenta il raggiungimento di un importante obiettivo che si era prefissato questa amministrazione che ha seguito l’andamento dei lavori e tutti gli aspetti burocratici al fine della buona riuscita dell’opera. Inutile dire che palazzo Vigo rappresenta per le politiche culturali una scommessa per Riposto che avrà una possibilità per promuovere la programmazione culturale, capace di inserirsi anche in circuiti nazionali”. *Per il completamento del palazzo Vigo è stata impegnata una spesa complessiva di3.018.000,00 – di cui 300 mila quale cofinanziamento del Comune di Riposto), nell’ambito di un bando del Pist Est Cost – Acijonica, fondi Fesr 2007-2013

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace