Pubblicato il: martedì 22 Dicembre, 2015
Al Castello di Lauria interessante evento

CASTIGLIONE SICILIA : l’Enoteca Regionale rievoca la leggenda di Angelina.

Vini e leggende locali per Natale

Castello-di-LauriaNella splendida cornice del Castello di Lauria avrà luogo il prossimo 27 dicembre 2015, l’evento enoculturale “Calici di Favole”. Un evento scaturito dalla sinergia tra l’associazione  Cultura Aetnae e l’Enoteca regionale siciliana- Sicilia orientale, che proprio nel Castello ha la sua sede.  Calici di favole,  racconta l’identità del territorio castiglionese, punto di sintesi tra l’Etna e l’Alcantara, mettendo insieme la leggenda de “La bella Angelina”, figlia di Ruggero di Lauria, e la degustazione di 4 eccellenti vini che proprio su queste terre hanno la loro origine. Giunta a noi grazie all’opera cinquecentesca di Filoteo Omodei, la “Notabile et famosa historia del felice innamoramento del Delfino di Francia, et di Angelina Loria”, storia  rielaborata in un interessante progetto editoriale dall’associazione Cultura Aetnae (Marianna Puglisi ha curato il testo e Rosaria Barbera la realizzazione grafica dei personaggi) attraverso una riscrittura che ha mirato a caratterizzare in maniera efficace i 4 personaggi, i cui tratti salienti si ritrovano nelle note dei vini ad essi abbinati. «Calici di favole nasce dalla voglia di provare a valorizzare il nostro territorio mettendo insieme presente e passato, legando in una formula nuova letteratura, storia, tradizione e vino, in pratica tutti gli elementi fondanti dell’identità del luogo! In questo modo si realizza un prodotto unico, capace di comunicare bene Castiglione di Sicilia a qualsiasi visitatore» ha dichiarato il presidente di Cultura Aetnae, Andrea Giuseppe Cerra. Entusiasta anche il presidente dell’Enoteca regionale siciliana- Sicilia orientale, Giovanni Conti, che ha aggiunto «É un evento che ben si inserisce nell’atmosfera del Natale castiglionese e che allo stesso tempo arricchisce l’offerta di quei percorsi di enoturismo sulla cui creazione l’Enoteca è sempre impegnata». L’evento vedrà gli interventi di Cettina Cacciola, dell’Ufficio Turistico di Castiglione di Sicilia, e di Paolo di Caro, presidente della Fondazione Italiana Sommelier Sicilia Orientale, i quali delineeranno la storia del Castello di Lauria e il legame tra vino, cultura e tradizione popolare per introdurci al racconto della favola affidato alla voce del cantastorie Luigi di Pino e degustare, guidati dai sommelier, quattro fantastici vini dell’Etna.

 

 

 

 

 

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace