Pubblicato il: giovedì 12 Novembre, 2015
si regaleranno più viaggi

SICILIA : Per Natale 2015 i siciliani tra i più risparmiatori d’Italia

si spenderà di meno per tutti

usticalinesLa Sicilia tra le regioni dove i consumatori spenderanno di meno per il Natale 2015.E’ quanto emerge da una ricerca fatta effettuare dal noto portale di shop on line eBay.it. Cambiano abitudini ed esigenze secondo la ricerca appenma pubblicata, ma vediamo da vicino i risultati per la Sicilia.

DATI REGIONALI SICILIA PER  IL NATALE 2015

I Siciliani sono disposti a spendere per i regali di Natale in media € 141

Faranno 8 regali (1 in meno rispetto alla media nazionale)

Saranno poco generosi con i partner, per cui sono disposti a spendere circa € 60 (-45% vs media nazionale), e con i figli, per cui spenderanno circa € 117 (-12% vs media nazionale).

Ben il 41% degli intervistati ha dichiarato di voler fare i propri acquisti natalizi tramite mobile.

La classifica dei regali più attesi. Cosa desiderano principalmente i Siciliani

1) Un viaggio

2) Voucher

3) Abbigliamento, scarpe o accessori

 La classifica dei regali da non fare. Ecco cosa i Siciliani proprio non vogliono

1) Libri

2) Calzini o intimo

3) Qualcosa per la casa

E nel resto d’Italia? anche qui qualche regalo in meno, la tendenza è al risparmio, anche se in alcune regioni il consumatore medio rispetterà per i regali lo stesso budget dell’anno precedente.

Per lo shopping natalizio 2015, gli Italiani hanno intenzione di spendere in media 195€, praticamente la stessa cifra dell’anno precedente, concentrando il loro impegno economico su alcuni regali in particolare.

Una tendenza che mette al primo posto il cuore e che premia gli affetti più cari, fra tutti, i figli e i partner, per i quali si è disposti a spendere ben oltre il 20%* rispetto al 2014.

“Come sempre i figli sono al primo posto. Anche quest’anno è a loro che si riservano le attenzioni maggiori con una spesa media di € 133. Interessante è soffermarsi sul rilevante incremento che è stato registrato da un anno all’altro non solo per i bambini, ma anche per i partner ”, commenta Iryna Pavlova, responsabile comunicazione di eBay in Italia, che illustra: “Per i figli, gli Italiani hanno in programma di spendere il 21% in più rispetto al 2014; ai partner, invece, saranno destinati mediamente 110€, ben il 26% in più rispetto all’anno scorso”.

Se ci si sofferma poi a livello regionale, emergono alcune curiosità. Ad esempio, se si parla di budget medio destinato all’acquisto dei regali, contrariamene ai luoghi comuni, i liguri sono i più generosi e si dichiarano disposti a spendere un 20% in più rispetto alla media nazionale. All’opposto, i più morigerati sono i siciliani che investiranno nello shopping natalizio il 28% in meno.

Considerando la tendenza generale a premiare partner e figli con i regali più costosi, vince la Campania.
Ai bambini campani lo scettro dei più coccolati, per i quali i genitori hanno in programma di spendere il doppio rispetto alla media nazionale. Il tipico calore Campano avvolge anche i partner, per loro si ha intenzione di spendere il 45%.

Ma chi si occupa dello shopping natalizio? La donna italiana si conferma ancora una volta la principale forza motrice. È lei che acquista generalmente più regali, con una media di 10 doni contro i 7 degli uomini ed è sempre lei che dichiara di occuparsi in prima persona della maggior parte dello shopping dei regali (ben il 70% contro solo il 35% degli uomini).
BREVE VADEMECUM PER I REGALI 2015

Il rischio di fare il regalo sbagliato è altissimo. Basti pensare che il 46%* degli Italiani ha dichiarato che nel Natale scorso ha ricevuto almeno un regalo indesiderato.
Capire i desideri più attesi, individuare gli oggetti che veramente non si vorrebbero trovare sotto l’albero e scoprire cosa ha riscosso il maggior successo l’anno precedente possono essere un’utile guida per evitare di scegliere un dono non gradito o di ripetersi.

Le idee per il Natale 2015 sono già chiare nella mente degli intervistati. Nonostante il desiderio di ricevere un viaggio si attesti, come nel 2014, al primo posto (25%), impazza la voglia di regali nella categoria Abbigliamento, Scarpe & Accessori e in quella dei Gadget tecnologici*.

Interessi e desideri che si rispecchiano appieno nel comportamento d’acquisto su eBay**: durante la stagione dello shopping natalizio 2014 si è registrato un forte incremento delle vendite nella categoria Abbigliamento&Accessori ed Informatica rispetto alla media degli altri mesi dell’anno.

In particolare, tra i prodotti dedicati all’abbigliamento maschile, eBay.it ha visto a Novembre e Dicembre 2014 un +303% per foulard e sciarpe, un +212% per pigiami e un +189% per maglioni. Per le donne, invece, guanti (+365%), felpe (+180%) e maglioni (+159%) sono stati tra gli articoli più acquistati.
Immancabile poi il mondo hi-tech che su eBay.it, tra Novembre-Dicembre 2014, ha visto crescere, tra gli altri, Ipad/Tablet/eBook Reader (+90%), dock station e minispeaker (+54%) e braccialetti per il fitness (+15%).

Fra tutti, qual è il regalo meno desiderato dagli Italiani? Tra la top ten dei regali da evitare assolutamente per il Natale 2015 salgono alla ribalta calzini e capi di intimo. Attenzione anche al destinatario.

 

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace