Pubblicato il: martedì 3 Novembre, 2015
baratto amministrativo: a chi il merito di averlo proposto?

BRONTE : Oggi in consiglio si discuterà del baratto amministrativo. Tra precisazioni e repliche

oggi sarà discusso in aula consiliare

Bronte-distretto-taormina-etnaLa notizia del baratto amministrativo ha destato parecchia curiosità ed interesse nella Città del Pistacchio, dove l’argomento sarà affrontato oggi pomeriggio alle ore 17 durante il civico consesso. Nella sostanza il meccanismo prevede di poter pagare le tasse comunali con lavori socialmente utili. I tributi che possono essere pagati tramite il baratto amministrativo sono Imu, Tasi, Tari e Cosap , ma anche gli affitti delle case popolari. I lavori che possono essere svolti sono quelli di pubblica utilità come, ad esempio, la pulizia delle strade, la potatura delle siepi, piccoli lavori di manutenzione delle strade o di falegnameria, il taglio dell’erba, l’imbiancatura dei muri di edifici scolastici e così via. Ogni comune ovviamente varerà un proprio regolamento. Iniziativa utile? Pare di si, da quì anche precisazioni e repliche in seno alla classe politica locale, che come spesso accade avviene attraverso i social network o comunicati stampa, come in questo caso che ne riceviamo due, da parte dell’Ufficio stampa del Comune,  per alcune precisazioni in merito appunto al baratto amministrativo.

Il primo comunicato è a firma del Consigliere Valeria Franco del MoVimento cinque Stelle  che dichiara: “ci riteniamo soddisfatti del fatto che l’Amministrazione abbia preso in considerazione la nostra proposta presentata sul Baratto, il cui iter è partito il 21/09/2015, con l’invio di un’email presso l’ufficio di presidenza per far sì che diramasse la nostra mozione ai miei colleghi in modo da ottenere la firma mancante per depositarla. E che si è concluso il 23/10/2015 come risulta dai documenti in allegato, e di cui ancora non si è discusso in sede Consiliare. Adesso aspettiamo di confrontarci martedì 03/11/2015 alle ora 17.00 con l’Amministrazione che ha chiesto al Presidente del Consiglio di indire una riunione sul tema del baratto, con la speranza che abbiano già pronto il loro regolamento. Il nostro è stato depositato insieme alla mozione ed è stato messo a loro disposizione per il bene dei cittadini, abbiamo preferito seguire l’iter Istituzionale piuttosto che quello mediatico. In ogni caso, tutto ciò che può essere di beneficio per il nostro paese ed i suoi cittadini, lo prendiamo a cuore a maggior ragione se ci siamo fatti portavoce di questa proposta, presentata anche dal Comitato Civico “per Bronte”!”

Risale al 31/10/2015 il comunicato stampa il Sindaco mette a conoscenza dei cittadini che ha dato mandato agli uffici di competenza di redigere un regolamento ad hoc che disciplini l’istituto del “Baratto amministrativo”.

Il sindaco da parte con una nota stampa precisa :

“Io ringrazio il consigliere Valeria Franco per aver presentato una proposta su una iniziativa già da tempo discussa ed all’esame dell’Amministrazione comunale.
Fin dal mio insediamento, infatti, sono tante le proposte formulate da diversi consiglieri di maggioranza che, come la Giunta, credono nell’efficacia del Baratto amministrativo. Proposte che gli uffici stanno valutando per la redazione del documento finale che, nello spirito di collaborazione e partecipazione, terrà conto delle iniziative provenienti da tutta la società civile che ringrazio per la collaborazione”.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace