Pubblicato il: sabato 8 Agosto, 2015
dopo Licata

Giù le mani dal nostro mare”. Il tour nazionale del M5S domani ad Agrigento e a Gela

Agrigento e Gela prossime tappe

images (1)Tocca domani le spiagge di Agrigento e Gela la campagna la campagna nazionale del M5S “Giù le mani dal nostro mare” contro le trivellazioni nei mari siciliani e di tutto il sud Italia. L’appuntamento per Agrigento è alle 15,30 negli stabilimenti balneari Blue Out, Oceano Mare e Baraonda, al viale delle Dune a San Leone. Per Gela, alle 10,30 alla spiaggia di Manfria. Qui sarà presente pure il sindaco. Il programma è partito oggi con l’appuntamento a Licata alla spiaggia di Mollarella. Il tour quest’anno prevede 22 tappe in quattro regioni italiane (Sicilia, Calabria, Puglia e Basilicata). In tutte le spiagge una catena umana si snoderà sul bagnasciuga, con tanto di mega striscione, per dire no all’aberrante pratica della ricerca. Sono sempre più numerosi i permessi di ricerca accordati dal ministero dell’Ambiente alle multinazionali del petrolio – sostiene il Movimento 5 Stelle -in tutti i mari del meridione che consentono l’uso di tecniche sismiche invasive e distruttive che faranno da preludio alle piattaforme petrolifere che occuperanno il nostro mare con la funesta possibilità di devastarlo. Per questo il M5S si opporrà con forza affinché questo non avvenga. Il futuro dell’energia è altrove, investire ancora nell’energia fossile è un errore storico, culturale, economico e ambientale”. Alle manifestazioni saranno presenti attivisti provenienti da vaie località, cittadini  e la responsabile nazionale dell’iniziativa M5S Claudia Mannino, componente della commissione ambiente territorio e lavori pubblici alla Camera.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace