Pubblicato il: martedì 28 Luglio, 2015

Acireale, decretato il finanziamento per il teatro Maugeri danneggiato dalla tromba d’aria

10681_filename-teatro-maugeriIn meno di una settimana Acireale ottiene dal Dipartimento regionale di Protezione Civile il secondo decreto di finanziamento per far fronte ai danni causati dalla tromba d’aria del 5 novembre 2015. Il Dipartimento regionale di Protezione Civile ha decretato il finanziamento per i “Lavori di riparazione dei danni causati della tromba d’aria al Teatro Maugeri”. La notizia arriva a meno di una settimana dal finanziamento per i lavori di ripristino dell’agibilità del Palavolcan, il primo decreto per la ricostruzione dopo la calamità del 5 novembre.

Dal capitolo dell’esercizio finanziario 2015, destinato all’emergenza del Comune di Acireale, 691 mila euro sono destinati alla sostituzione della copertura del Teatro Maugeri. I lavori sono inseriti nel progetto “ Copertura del Teatro Comunale Maugeri – Lavori di riparazione dei danni causati dalla tromba d’aria del 5 novembre”, prevedono un importo di 1.061.000,00 euro, di cui la restante parte, 370 mila euro,  sarà a carico dell’Amministrazione comunale.

teatromaugeri2«Siamo veramente soddisfatti e devo ancora una volta, a distanza di pochi giorni, ringraziare il Dipartimento regionale e il Dipartimento provinciale di Protezione Civile per l’attenzione e la vicinanza, e  chi con fermezza ha voluto che Acireale avesse il contributo che ci consentirà di riparare i danni maggiori. Adesso che abbiamo in mano i due decreti, tocca noi. Dobbiamo espletare le gare il prima possibile in modo da iniziare subito i lavori e riconsegnare le due opere alla città», ha dichiarato il sindaco, Roberto Barbagallo.

«La Regione è l’unico Ente che ha dato un contributo importante per la ricostruzione di Acireale e non possiamo non riconoscere quanto fatto in un momento di crisi anche per le loro casse. Non so come il Comune avrebbe potuto rialzarsi altrimenti, ma adesso dobbiamo pensare a restituire rapidamente ai cittadini le due strutture ancora più belle e sicure», ha commentato l’assessore ai Lavori Pubblici, Nando Ardita.

 

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace