Pubblicato il: sabato 25 Luglio, 2015

SICILIA : per Fratelli d’Italia situazione trasporti disastrosa

treni-siciliaCATANIA – Il portavoce di Fratelli d’Italia per la Sicilia Orientale Sandro Pappalardo interviene sulla disastrosa situazione dei trasporti denunciando la paralisi della Sicilia sempre più isolata e sempre meno moderna e percorribile. “In una regione dove – spiega Pappalardo – per il caldo si disallineano i binari all’altezza di Enna e si blocca il trasporto ferroviario – l’unico mezzo rimasto per collegare rapidamente la Sicilia orientale a quella occidentale – si spegne la speranza dei siciliani, rappresentanti da un governo regionale imbarazzante e inefficiente”. “ A questo si aggiunge – prosegue l’esponente di Fratelli d’Italia – il viadotto Himera ancora chiuso dopo 3 mesi dalla frana che ha spezzato in due la nostra isola. Si aggiungono i disagi delle scorso martedì per un camion in fiamme sulla deviazione della A19, le gallerie completamente al buio sulla Catania – Siracusa e l’isolamento atavico della provincia di Ragusa che non ha autostrade mentre ancora attende il raddoppio della Ragusa – Catania per non parlare delle interminabili attese per la Siracusa – Gela”. “Una politica che per anni – prosegue Pappalardo –ha preferito puntare solo sul trasporto su gomma adesso fa pagare un conto salatissimo ai siciliani. Soltanto il crollo di un viadotto ha fatto riscoprire il treno e i miglioramenti che in poche settimane potevano essere apportati al servizio. Quindi se c’è la volontà tutto è possibile”. “Fratelli d’Italia – conclude Sandro Pappalardo – chiede all’assessore Giovanni Pizzo di intervenire immediatamente per risolvere le criticità più urgenti e ridare decoro, sicurezza e dignità alla Sicilia”

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace