Pubblicato il: sabato 25 Luglio, 2015

ACIREALE : prosegue iter per il Piano Urbano Mobilità

260px-Stazione_acireale_binario_1Procede l’iter per ridisegnare Acireale. I progettisti incaricati della redazione del Piano Urbano della Mobilità hanno presentato al sindaco, Roberto Barbagallo, il Rapporto Preliminare della procedura di Valutazione Ambientale Strategica, (VAS), del Piano Urbano della Mobilità del Comune di Acireale. Con la redazione del documento preliminare, si è avviata la fase di consultazione per definire e condividere l’impostazione, la portata, i contenuti e il livello di dettaglio delle informazioni da includere nel Rapporto Ambientale, oltre che le metodologie, i criteri di valutazione e le modalità di monitoraggio. «Analizzare le ripercussioni ambientali applicate all’intero programma è fondamentale per la promozione del Piano di sviluppo del territorio. La pianificazione di tutti gli interventi che andranno fatti, a medio e lungo termine, dovrà garantire la piena sostenibilità e dunque il Pum di Acireale non potrà non tenere conto della valutazione della fisionomia e delle peculiarità del nostro territorio, per ridurre al minimo il rischio di conflitto ambientale. Obiettivi fondamentali del Pum saranno: il miglioramento delle condizioni di vivibilità del centro, della fruibilità delle risorse e di tutto il territorio e delle condizioni della circolazione, il raggiungimento di un risparmio sensibile dei consumi energetici e l’abbattimento dei livelli d’inquinamento. Redatto il Documento Strategico Preliminare, si apre una intensa fase di confronto e consultazione con gli stakeholders per arrivare alla versione finale e all’attuazione del Pum, che, ricordo, insieme con il Paes e AciVivibile, costituisce uno strumento fondamentale per migliorare la qualità della vita degli acesi, per ridisegnare Acireale e renderla davvero una città moderna», dichiara il sindaco, Roberto Barbagallo. Il Piano Urbano della Mobilità nella sua fase iniziale , ovvero nel Documento Preliminare Strategico, individua gli obiettivi generali, punti di riferimento verso cui sono dirette le attività di pianificazione della mobilità, e  gli obiettivi  specifici, mezzi funzionali per il raggiungimento degli obiettivi generali.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace