Pubblicato il: giovedì 2 Luglio, 2015

Misterbianco: la discarica va definitivamente chiusa. Il Tar Rigetta il ricorso dell’Oikos

Per il sindaco: una battaglia giusta

misterbiancodiscaricaLa discarica va definitivamente chiusa non solo per decisione amministrativa della Regione Siciliana ma anche per decisione del Tar Catania che ha respinto con la sentenza n. 1810 il ricorso presentato dall’Oikos per l’annullamento del decreto 1143 del 22 luglio 2014 a firma del dirigente dell’assessorato all’Energia dott. Marco Lupo con cui la regione decideva per il diniego del rinnovo dell’autorizzazione del 2009.

A darne notizia della decisione del Tar Catania è stato il sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo che nel procedimento legale si era costiutito “ad opponendum” sostenendo la legittimità del provvedimento di diniego in quanto non erano stati rispettati i dettami urbanistici e quelli della pubblicità.

“Adesso è stata scritta veramente la parola fine sulla discarica – ha dichiarato il sindaco Nino Di Guardo – ed il nostro intervento in opposizione al ricorso dell’Oikos ci conferma che avevamo ragione in una battaglia durata decenni a difesa non solo della legalità, ma anche del nostro territorio e della salute dei nostri cittadini.”

L’impianto di smaltimento in seguito al decreto del luglio scorso si avvia alla sua definitiva chiusura, non solo in seguito al diniego della sospensione chiesta dall’Oikos, ma anche perchè la regione ha ultimamente disposto la provvisoria copertura del sito al raggiungimento dei 240 mila metri cubi di rifiuti così come previsto dal progetto presentato lo scorso novembre dalla ditta.

“Stiamo raggiungendo il traguardo – ha concluso il sindaco Di Guardo – poiché siamo arrivati quasi al raggiungimento della quantità prevista. Da quel momento nessun camion di rifiuti sarà ammesso in discarica ed inizierà l’opera di bonifica sulla quale porremo la massima attenzione.”

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace