Pubblicato il: sabato 20 gennaio, 2018
Creare un itinerario turistico:l'idea del sindaco Fabio Venezia

TROINA (En) La Via dei Borghi passa dalla capitale normanna:da Montalbano a Gangi

Dai Nebrodi alle Madonie un percorso turistico

Michele La Rosa – La via dei Borghi passa da qui, dalla prima capitale normanna in Sicilia. Un interessante itinerario che partendo dalla provincia di Messina arriverebbe nel palermitano, sulle Madonie per l’esattezza. A lanciare l’idea è Fabio Venezia, sindaco di Troina, a margine di un convegno tenutosi a Cesarò, qualche settimana fa sui temi della legalità. Si tratta al momento di una idea lanciata così, presso una struttura turistica alla presenza di alcuni amministratori di Cesarò, come il sindaco Salvatore Calì ed il vicesindaco Antonio Saraniti, discutendo delle potenzialità del territorio in termini di sviluppo turistico. Una semplice riflessione che noi di taorminaweb.it subito raccogliamo come occasione di analisi e di fattibilità, stante che da tempo seguiamo con particolare attenzione l’evolversi del sistema Borghi in Sicilia, sopratutto quelli associati ai Borghi più Belli d’Italia. Peraltro l’idea del sindaco Fabio Venezia ripercorre il percorso che lega la nascita del nostro giornale on line che come obiettivo aveva ed ha appunto quello di creare una sorta di collegamento tra i due principali distretti turistici siciliani:da un lato Taormina e l’Etna e dall’altro Cefalù e le Madonie, non a caso appunto i due magazine on line taorminaweb.it e cefaluweb.com. Un asse di collegamento rappresentato appunto dalla SS 120 dell’Etna e della Madonie che da  Fiumefreddo nel catanese raggiunge Cerda nel palermitano, attraversando l’Etna, i Nebrodi, le Madonie, toccando proprio Troina in provincia di Enna. ” Sarebbe interessante  creare un itinerario che partendo da Montalbano Elicona (Me), passando da Troina, raggiunga poi Gangi (Pa), ovvero toccando due dei Borghi più Belli d’Italia  e Troina con la sua storia, il suo territorio. Credo che si possa sviluppare una iniziativa del genere in termini turistici”- affermava Fabio Venezia, sindaco che dovrebbe essere candidato al Parlamento nelle elezioni di marzo 2018. Seppur trattasi al momento di una semplice idea noi la rilanciamo, affinché possa diventare oggetto di approfondimento tra i comuni ed i territori interessati. L’entroterra siciliano presenta un patrimonio storico architettonico e paesaggistico in parte inedito, sconosciuto, da qui l’esigenza di nuove idee, come questa. La Sicilia dei Borghi ma anche di altre pagine di storia e luoghi, come Troina che possono rappresentare una offerta turistica integrativa ed alternativa. Un itinerario alla scoperta di luoghi e paesaggi interessanti, toccando pure Cesarò che da tempo si candida come luogo ideale per il turismo escursionistico ed enogastronomico. Sul fronte del turismo il primo cittadino Fabio Venezia già da qualche anno ci lavora concretamente, lanciando pure il portale di informazione turistica https://enjoytroina.it/ ed il marchio Enjoy Troina proprio per distinguere prodotti e servizi nel contesto di una articolata promozione del territorio.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace