Pubblicato il: venerdì 8 settembre, 2017

TAORMINA – Tutti alla corte di Renzi : Sicilia test importante ma non decisivo per il quadro politico nazionale

Deputati, amministratori, simpatizzanti, erano in tanti  nell’hotel dove Matteo Renzi ha parlato di politica e non solo, lanciando ufficialmente la candidatura di Micari e ringraziando Crocetta per il passo indietro.  «Tutto ciò che accade in Sicilia è importante per l’Italia», ma le prossime elezioni Regionali sono solo un fatto locale, «non c’è uno stress test». Il segretario del Pd mette in guardia: il voto nell’isola «non è un sondaggio per le nazionali» e «neppure una discussione politica su queste o quelle le alleanze».

«In Sicilia – afferma, accanto al candidato governatore Fabrizio Micari – c’è in ballo il futuro della Sicilia. E se qualche politico o qualche commentatore della stampa usa le elezioni regionali come test nazionale commette un errore e fa del male ai siciliani». Per questo li invita «a non permettere ai politici nazionali di trattarli da cavia».

Parla del voto in Sicilia,ringraziando “Rosario Crocetta per il passo indietro» e Micari «per il coraggio di buttarsi in politica». Nessun accenno a Mdp e agli ex Pd, neppure dopo che Giuliano Pisapia, fatto l’”ultimo, disperato tentativo» di far parlare Fabrizio Micari e Claudio Fava, ha deciso di non sostenere il rettore di Palermo, candidato di Pd, Ap con il Movimento di Leoluca Orlando, e al momento neanche il candidato di Mdp e della sinistra. Ci prova il sindaco di Palermo a ricucire, lanciando un appello all’unità del centrosinistra. Renzi punta su Micari, convinto che ci siano «tutte le condizioni per vincere”: un candidato competente, il programma e la squadra. E annuncia che le foto della appena iniziata campagna elettorale saranno anche di «politici, come è giusto che sia», ma soprattutto di «società civile”: basta «le vecchie foto che siamo abituati a vedere» che ci sono «anche nel mio libro». «Micari è una una novità e ha avuto coraggio a candidarsi – osserva Renzi – c’è chi lo ha fatto quattro volte chi due volte, della serie ‘ritenta sarai più fortunato.  «Con Renzi abbiamo fatto un’analisi della situazione e abbiamo riscontrato che ci sono assolutamente le condizioni per arrivare a vincere». «E questo –  dice Micari è l’obiettivo reale che abbiamo e credo ci siano le condizioni, lo spirito, le idee per arrivare a questo risultato».

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore

Per restare aggiornato clicca mi piace